Unica, su Netflix le rivelazioni del docufilm di Ilary Blasi su Totti

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Il (tanto atteso) giorno della versione di Ilary Blasi sulla fine del matrimonio con Francesco Totti  è finalmente arrivato. Il documentario Unica, visibile su Netflix dallo scorso 24 novembre, racconta la storia dal punto di vista di lei. Scopriamo, di seguito, cosa ha detto e la reazione di lui.

Unica, la verità di Ilary Blasi

Il docufilm Unica accende i riflettori ( in realtà mai spenti ) dal punto di vista della conduttrice romana e delle persone a lei vicine, sul matrimonio con Francesco Totti e, soprattutto, sulla fine, puntando l’attenzione sui tradimenti fino a Noemi Bocchi,

I Totti, re e regina di Roma

I Totti vengono raccontati come, del resto, sono stati : “la nostra famiglia reale, il primo matrimonio vip trasmesso trasmesso in tv”. Il re e la regina di Roma, insomma. Tanto che, quand’è finita, dice Ilary “ne ha scritto persino il New York Times”.

Ilary Blasi: “Voglio fare chiarezza”

Perché Ilary Blasi ha deciso di fare chiarezza? “Sono abituata alle dichiarazioni false, ora dico la mia verità”.  Non c’è contraddittorio in Unica, è vero, né domande scomode. C’è solo il suo racconto e quello del suo cerchio magico, ma la conduttrice si apre molto. Piange, scherza, si mostra.

“Vent’anni insieme”

Il docufilm inizia con il racconto di una storia lunga vent’anni : “Noi non abbiamo mai avuto liti grandi, non le ricordo in vent’anni, c’è sempre stato un rapporto sereno. E sì. Facevamo sesso regolarmente, anche di più rispetto a una coppia che sta insieme da vent’anni”.

Il cambiamento improvviso di Totti

Si passa al periodo buio, Ilary lo fa iniziare nell’autunno 2021: “Francesco inizia a cambiare. Diventa un marito scuro, che usciva spesso, arrabbiato, insomma un uomo diverso”. Ilary chiede spiegazioni: “Lui non mi dava risposte, dopo un po’ inizio a percepire che un po’ ce l’avesse con me, ma non capisco perché. Da lui arrivano solo risposte vaghe e confuse”. Si arriva a gennaio 2022 quando Totti mette alle strette la moglie e l’amica Alessia: «Siamo in un locale, ci chiede di seguirlo, prende il mio telefono, va su Instagram e apre il profilo di un ragazzo. Ci chiede: “L’avete mai incontrato?”. Noi diciamo subito di no, ma era una bugia”.

 Ilary su Totti: “Doveva fidarsi di me”

Totti lo sa da sempre e da lì, spiega Ilary, inizia il disastro. “Continua a ripetere una data in particolare, 11 ottobre. Solo dopo capisco che aveva trovato uno scambio di messaggi, tra me e Alessia, che avevamo sentito questo ragazzo e ci eravamo messe d’accordo per andare a bere un caffè”. Da lì Ilary capisce il cambiamento del marito, ma non lo comprende: “Capisco che possa essersi sentito preso in giro, capisco la gelosia, il fatto di aver tradito la sua fiducia, ma io in 20 anni non gli avevo mai dato un motivo per dubitare”. A differenza dell’ex calciatore, conclude Ilary: “Per una volta in 20 anni doveva essere lui a credermi, visto che ero sempre stata io a dovermi fidare di lui, anche ai tempi di Fabrizio Corona e delle voci su Flavia Vento, prima del nostro matrimonio. Del resto non è che aveva aperto la porta e mi aveva visto a letto con un altro. Doveva semplicemente fidarsi di me”.

Le accuse di Totti e i sensi di colpa di Ilary


La risposta di Totti gela Ilary: «Mi dice “Non so come tu abbia fatto in questi anni, io non sono bravo come te. Io dalla testa non riesco a togliermi quel caffè.” Da lì sono un susseguirsi sensi di colpa che lui mi fa provare continuamente”. Il filo del documentario a questo punto torna indietro, Ilary Blasi racconta il primo incontro, il corteggiamento, il matrimonio, i figli.

Il ritiro di Totti dal calcio

 La conduttrice a questo punto affronta un altro momento difficile per la coppia, ovvero il ritiro del Capitano dal mondo del calcio: “Dopo lui è rimasto per giorni sul divano a guardare in loop la tv”, ricorda Ilary e piange, si commuove. “Però da lì piano piano mi sorprese”, continua, “Era arrivato a quel giorno pieno di ansie, di emozioni, di paure e di rabbia, e ora mi sembrava che piano piano riacquistasse un po’ di serenità, che accettasse l’inizio di una nuova vita”. Mentre il Capitano va in pensione a 40 anni, la carriera di Ilary Blasi decolla, una conduzione Mediaset dopo l’altra. Un successo, dopo l’altro. Arrivano le copertine, i riflettori soprattutto su di lei.

Noemi Bocchi



 

Nel febbraio 2022 Dagospia scrive che il matrimonio tra i due è praticamente finito e Il giorno dopo, esce fuori il nome di Noemi Bocchi.

Francesco Totti e Noemi Bocchi
Francesco Totti e Noemi Bocchi

Tutti i giornali danno per certo il tradimento di Francesco con lei. E tu pensi: “mamma mia, la gente com’è cattiva”. Mi è sembrata subito una bufala -continua a ricordare Ilary- Dopo poco, però, arriva la foto all’Olimpico. Fa il giro d’Italia, è di mesi prima: Totti è seduto allo stadio, Noemi dietro di lui”.

Le bugie di Totti

Ma a casa con la moglie, l’ex calciatore nega. Continua a negare, con forza: “Giura davanti a me e davanti ai figli”. La versione di Ilary continua. Spunta una foto di lui a Monte Carlo, dentro una jacuzzi. Di spalle, c’è una donna bionda. Ancora una volta Totti rifiuta tutte le accuse.

Noemi Bocchi e Mauro Caucci
Mauro Caucci Noemi Bocchi


 
Siamo a fine giugno. I primi sospetti della conduttrice iniziano quando Totti porta la figlia più piccola fuori a pranzo e lei torna casa con nuovi giocattoli: “Mi dice che sono dei regali, che ha conosciuto nuovi bambini. Io le chiedo i nomi, a quel punto mi ricordo che Noemi aveva dei figli. Faccio due più due, chiedo in giro i nomi dei bambini. Coincide tutto”.

Le prove di Ilary che incastrano Totti

Il castello crolla ma Totti continua a negare. Ilary così rivela che può fare solo una cosa: “Volevo vedere con i miei occhi e volevo le prove, perché Francesco non l’avrebbe mai ammesso. Il 2 luglio dice che ha una cena. Io trova il civico dove abitava la ragazza (Ilary la continua a chiamare così, ndr), io e un’amica arriviamo e c’era la macchina parcheggiata. Ho fatto una foto all’auto, ma non ho detto nulla”.

La scelta di un investigatore privato

Per avere nuove prove e la conferma sui tradimenti del marito si rivolge a un investigatore privato. “Ma l’investigatore si fa sgamare, siamo al tragicomico – spiega – quindi Francesco sa che io so. E pensare che la sera prima mi aveva cercato sessualmente e io ovviamente l’avevo evitato. Lui continua a non ammettere, gli dico: “basta so tutto”. Lo metto all’angolo, finalmente lo ammette ma ne parla come di una frequentazione leggera: era bravo a dire cazzate – ma Ilary non lo accetta -È stata un’umiliazione forte, come donna e come madre”.

“Ho sposato Totti per amore, non per soldi”

Fine della favola: “Io ho sposato Francesco Totti per amore, non per soldi”, aveva detto all’inizio. Ma di favole, sappiamo bene, nella realtà ne esistono davvero poche. Il resto è storia: la separazione, le accuse reciproche, i rolex, le borse, i nuovi compagni. Ilary Blasi proprio in questi giorni via social condivide le foto col nuovo compagno Bastian Muller, festeggiano insieme il primo anniversario. Quel che sembra evidente è che da questa versione, ossia quella di Ilary Blasi e delle donne della sua vita, Francesco Totti ne esce malissimo.

Francesco Totti e Ilary Blasi
Francesco Totti e Ilary Blasi

Le “condizioni” di Totty per perdonare Ilary

Il passaggio più cupo è quello in cui la conduttrice ricorda le “condizioni” che Totti le avrebbe imposto per passare sopra alla bugia del caffè: “Non devo vedere mai più la mia amica Alessia, devo cancellarmi dai social, cambiare numero e smettere di lavorare”.

Patriarcato e amore tossico?

Il manifesto insomma del patriarcato e dell’amore tossico. Rivelazioni che Totti avrebbe il dovere di spiegare, anzi di rinnegare e cancellare. Ma Ilary in video replica subito: «Gli ho detto “Francesco, mi stai chiedendo di scegliere tra te e me stessa, e io non ho dubbi scelgo me. La fiducia non si riconquista così”.

Un caffè che cambia la vita

Intanto Unica, citazione-beffa inevitabile alla maglietta del primo gol di lui dedicato a lei, si chiude con una battuta che mostra tutta l’ironia di Ilary Blasi: “Lo riprenderesti Ilary ‘sto caffè? – le dice una voce fuori campo – Come no, e a questo punto farei pure altro.

 
 
 
 
 
 
 

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria