Guenda Goria e Mirko Gancitano si sono sposati: le nozze in Sicilia

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

 Guenda Goria e Mirko Gancitano si sono sposati a Mazara del Vallo, in Sicilia, terra di origine del conduttore lo scorso 16 maggio 2024. Scopriamo, di seguito, tutti i dettagli delle nozze.

Guenda Goria e Mirko Gancitano sposi: i dettagli delle nozze

Il 16 maggio è una data sicuramente non casuale per la coppia: “Abbiamo deciso di unirci in matrimonio il 16 maggio, nella Cattedrale del Santissimo Salvatore a Mazara del Vallo, perché proprio quel giorno di tre anni fa ci siamo incontrati per la prima volta, tra la magia e il caldo di Sharm el-Sheikh“ avevano raccontato. Ora Guenda Goria e Mirko Gancitano sono ufficialmente marito e moglie: a luglio, è prevista la nascita di Noah, il loro primo figlio.

Gli invitati

Tanti i presenti del mondo dello spettacolo e in particolare dal GF Vip, come gli amici Alex Belli e Delia Duran, o ancora Soleil Sorge, Giucas Casella e Federico Fashion Style, e l’emozione è tutta dei genitori della sposa, Maria Teresa Ruta e Amedeo Goria. Il “sì” nella Chiesa del Santissimo Salvatore ha visto la sposa percorrere la navata con un abito da favola, in pizzo, con una scollatura a V e lo strascico, oltre che il velo. Gancitano, invece, ha optato per un completo da sartoria in blu scuro, un grande classico.

Ricevimento “made in Sicily”

Duecento gli invitati, mentre i testimoni Alex, Federico e la sorella dello sposo. Un ricevimento tutto a tema siciliano, in cui si sono esibiti Andy dei Bluvertigo e Sicilia Bedda, un gruppo folkloristico. Tutto è stato organizzato nei minimi dettagli, con isole gastronomiche, primi piatti a base di pesce e dolci e torte, sempre rispettando il fil rouge del matrimonio.

I 35 bagagli della mamma della sposa…

Maria Teresa Ruta, su Instagram, poco prima delle nozze, ha condiviso vari outfit: in realtà, è stata abbastanza in crisi per la scelta del vestito, tanto che è arrivata in Sicilia con ben 35 bagagli, e ha dovuto affittare un garage, come ha raccontato la mamma dello sposo a La Volta Buona, da Caterina Balivo.

Gli abiti della sposa

Ogni matrimonio in grande stile che si rispetti prevede cambi d’abito mozzafiato. Per la cerimonia nella Cattedrale del Santissimo Salvatore, la Goria ha optato per un abito in pizzo: leggera scollatura a V, strascico lunghissimo e velo. Ha percorso la navata al fianco del papà Amedeo, con gli occhi emozionati. Particolarmente azzeccata la forma dell’abito, in quanto l’ha valorizzata: è in attesa del piccolo Noah.

Tra le mani, un magnifico bouquet di peonie bianche. Dopo la cerimonia, per il ricevimento, la Goria ha indossato un altro abito, con le maniche a sbuffo, estremamente elegante: anche Gancitano ha optato per un secondo look, un completo sartoriale bianco.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria