Non solo al basilico, il pesto in cinque ricette gustose da fare a casa

di Manuela Zanni

Fare il pesto in casa è un’attività da cui si ricava grande soddisfazione. Per questo motivo di seguito vi proponiamo alcune ricette alternative al classico pesto di basilico in modo da poter dare sfogo alla vostra fantasia in cucina e preparare gustosi condimenti per pasta, pizza e bruschette.

Pesto genovese (pesto al basilico)

 

Ingredienti:
100 gr. foglie di basilico rigorosamente liguri
40 gr. pinoli
100 gr. parmigiano grattugiato (o grana padano)
20 gr. pecorino sardo
100 gr. olio extravergine d’oliva delle riviera ligure
1 o 2 spicchi di aglio
6 gr sale grosso marino

Mettete nel mortaio (possibilmente in marmo con pestello di legno) l’aglio e il sale. Lavate e asciugate delicatamente le foglie di basilico e poi unitele nel mortaio, amalgamando in senso rotatorio, lentamente, senza violenza. Poi aggiungete il formaggio e i pinoli e, infine, l’olio goccia a goccia. Conservatelo in vasetti di vetro ben puliti e lasciatelo riposare almeno un paio d’ora coperto da un foglio di carta oleata. Quando l’olio sarà salito in superficie chiudete il barattolo. Se è il caso, aggiungete altro olio fino a coprire completamente il pesto. In questo modo, il vostro pesto potrà conservarsi a lungo in frigo. Se decidete di prepararne un po’ in più, potete anche congelarlo e tirarlo fuori all’occorrenza.
Chiaramente, se non avete a disposizione un mortaio, l’alternativa pratica e veloce è l’uso del mixer o del frullatore ad immersione. Questo farà storcere il naso ai cultori della tradizione ligure, perché il risultato non è lo stesso. Ma se non avete a disposizione lo strumento giusto e non avete molto tempo a disposizione, potete ricorrere al vostro elettrodomestico, avendo cura di spegnere e riaccendere l’apparecchio per pochi secondi alla volta, per evitare di bruciare le foglie. Il pesto che otterrete non sarà propriamente quello della trazione, ma sarà comunque buono e genuino.

Pesto trapanese

 

Ingredienti:
8 pomodorini ciliegia
50 g di mandorle pelate
50 g di pecorino stagionato
un mazzetto di basilico
olio
sale
pepe
1 spicchio d’aglio rosso

Lavate i pomodorini e incideteli a croce per poi calarli in acqua bollente per un minuto. Rimuovete la buccia e i semini. Intanto sbucciate e tagliate l’aglio, lavate e asciugate delicatamente il basilico. Riunite tutti gli ingredienti nel mixer, o, ancora meglio, nel mortaio, insieme a sale, pepe e formaggio, fino ad ottenere una salsa omogenea. Usatelo per condire la pasta, focacce o bruschette e conservatelo in frigo per qualche giorno coperto da olio.

Pesto di pomodori secchi

 

Ingredienti:
300 pomodori secchi (non quelli sottolio)
1 cucchiaino colmo di origano
1 cucchiaio di capperi
Peperoncino
Prezzemolo un ciuffo
Basilico
50 pinoli
Olio d’oliva

Sciacquate e asciugate i pomodori, metteteli in una pentola con acqua bollente insieme a 70 ml di aceto. Lasciateli sbollentare per 5 minuti, dopodiché scolateli e asciugateli. Fate tostare i pinoli in una padella. Ponete nel mixer i pomodori insieme ai capperi, al prezzemolo, peperoncino, basilico e olio. Aggiungere infine i pinoli tostati e, se necessario, altro olio. Conservare in barattoli sterilizzati, avendo cura di coprire sempre con abbondante olio.

Pesto di barbabietole rosse

 

Ingredienti:
400 g di barbabietole rosse(già cotte e pelate)
150 ml di panna fresca liquida
50 g di pinoli
50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
130 ml di olio
il succo di 1 limone
6-7 foglioline di basilico
3 rametti di timo tritato

Tagliate a dadini le barbabietole precedentemente pelate e cotte, mettetele nel mixer insieme ai pinoli e all’olio e frullate per pochi secondi. Unite il basilico e il parmigiano e frullate ancora per pochi istanti. Trasferite la crema omogenea in un contenitore dal bordo alto e unite la panna. Con il frullatore ad immersione otterrete una crema densa. Unite, infine, il succo del limone filtrato bene e mescolate il tutto profumando con il timo. Conservatelo in frigo per 2-3 giorni al massimo oppure congelatelo. Per realizzare un pesto più leggero potete sostituire lo yogurt alla panna.

Pesto alle noci

 

Ingredienti:
80 g di noci sgusciate
20 g di pinoli
60 g di grana grattugiato
1 cucchiaio d’olio
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio raso di pan grattato
1/2 spicchio d’aglio
sale
pepe

Passate al mixer le noci e i pinoli, facendoli frullare ad impulsi per qualche minuto. Questo eviterà la fuoriuscita del loro stesso olio. Aggiungete il latte, il sale e il pepe e amalgamate bene.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Dicembre è sempre più vicino e una delle domande che più ci si chiede è quali antipasti di Natale si devono preparare per le feste. Non è così difficile come può sembrare: basta scegliere tra carne, pesce o verdure e il gioco è fatto! Scopriamo qualche ricetta. Antipasti di Natale: cocktail di gamberi Un must […]

3 min

Durante questo periodo dell’anno l’ideale è prepararsi delle perfette zuppe autunnali. Si possono preparare anche in anticipo e da riscaldare in un secondo momento. Ecco quali sono le migliori zuppe autunnali! Zuppe autunnali: lenticchie e patate 400 g di lenticchie piccole 2 patate medie 2 carote medie 1 spicchio d’aglio 4 cucchiai di olio extravergine […]

5 min

Dopo averla tanto attesa, Antonino Cannavacciuolo ha conquistato la terza stella Michelin nella Guida 2023 con il suo ristorante Villa Crespi. Scopriamo,  di seguito, la motivazione e cosa ne pensa lo chef patron campano. La motivazione Antonino Cannavacciuolo “ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in […]