Qual è la differenza tra tabulè e cous cous?

di Alice Marchese

Tabulè e cous cous sono due pietanze che spesso vengono confuse e si pensa che siano uguali, addirittura sinonimi. In realtà non è così, addirittura sono due piatti tipici di zone totalmente diverse. Scopriamo insieme quali sono le differenze!

Tabulè e cous cous: quali sono le differenze

Il Tabulè è un piatto perfetto per l’estate. Si tratta di una pietanza araba tipica del Vicino Oriente, è un’insalata a base di bulgur che viene mescolato con prezzemolo, menta e cipollotti tritati, cui vengono aggiunti pomodori e cetrioli a tocchettini, poi conditi con olio di oliva e succo di limone. Il bulgur (in italiano “grano spezzato”), non è altro che grano duro germogliato i cui chicchi vengono cotti al vapore ed essiccati per poi essere macinati.

Il vero Tabulè non ha nulla a che fare con il cous cous. Questo è tipico del Nord Africa e della Sicilia, preparato con granelli di semola cotti al vapore utilizzato per accompagnare carni in umido o verdure bollite.

Spesso con il termine cous cous vengono indicati erroneamente tutti quei piatti in cui vari cereali vengono mischiati con verdure a pezzetti, e ancora più spesso lo si confonde col Tabulè. Ecco la ricetta!

La ricetta del tabulè

Il Tabulè è un piatto semplice da fare, gustoso e molto pratico, in quanto può essere preparato in anticipo e consumato all’occorrenza.

  1. Per una perfetta riucita di questa ricetta (per 4 persone) non dovrete far altro che:
  2. Cuocere 150 gr circa di burgul seguendo le istruzioni riportate sulla confezione (solitamente va messo in ammollo per circa 20 minuti per farlo reidratare, fatto cuocere in acqua per 10 minuti e poi lasciato riposare per altri 10 nell’acqua di cottura.
  3. Una volta raffreddato, sgranare bene i chicchi.
  4. Preparare un trito di prezzemolo e menta (per la quantità, regolarsi sui propri gusti).
  5. Tagliare a pezzetti una decina di pomodori ciliegino ed un cetriolo di grandezza media.
  6. Tagliare a fette due cipollotti piccoli.
  7. Unire le verdure tagliate al bulgur, aggiungere il succo di mezzo limone, il trito di menta e prezzemolo ed un flo di olio d’oliva, mescolando bene.
    Il vostro Tabulè è pronto: lasciatelo riposare un’oretta circa in frigorifero e poi fateci sapere come è venuto!

Cos’è il cous cous

Il cous cous di verdure è un primo piatto gustoso e colorato. Perfetto da servire sia freddo sia a temperatura ambiente per un pranzo in famiglia, una cena con gli amici o un buffet di festa.

Il cous cous un piatto tipico della cucina maghrebina, oggi conosciuto e amato in tutta Europa. Si ottiene dalla lavorazione della semola di grano duro. Viene tradizionalmente condito con ortaggi fragranti o con pietanze a base di carne e di pesce.

Leggi anche: Insalata di cous cous con foglie di spinaci e pomodorini


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Dicembre è sempre più vicino e una delle domande che più ci si chiede è quali antipasti di Natale si devono preparare per le feste. Non è così difficile come può sembrare: basta scegliere tra carne, pesce o verdure e il gioco è fatto! Scopriamo qualche ricetta. Antipasti di Natale: cocktail di gamberi Un must […]

3 min

Durante questo periodo dell’anno l’ideale è prepararsi delle perfette zuppe autunnali. Si possono preparare anche in anticipo e da riscaldare in un secondo momento. Ecco quali sono le migliori zuppe autunnali! Zuppe autunnali: lenticchie e patate 400 g di lenticchie piccole 2 patate medie 2 carote medie 1 spicchio d’aglio 4 cucchiai di olio extravergine […]

5 min

Dopo averla tanto attesa, Antonino Cannavacciuolo ha conquistato la terza stella Michelin nella Guida 2023 con il suo ristorante Villa Crespi. Scopriamo,  di seguito, la motivazione e cosa ne pensa lo chef patron campano. La motivazione Antonino Cannavacciuolo “ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in […]