Sapone fai da te, la guida per realizzarlo in casa senza soda caustica

di Elisa Malizia

Realizzare detergenti e ammorbidenti fai da te con gli ingredienti naturali che abbiamo normalmente in casa non è difficile, tanto che molte donne hanno deciso di ricorrere a questo sistema sia per risparmiare, sia per evitare di inquinare e di usare prodotti chimici dannosi per la salute. Per preparare in casa il sapone, però, occorre solitamente la soda caustica, pericolosa se non si è pratici nel maneggiarla con attenzione. In realtà, esiste un metodo alternativo per realizzare un sapone fai da te che non prevede l’uso di sostanze chimiche di nessun tipo, vediamo come fare.

Sapone fai da te naturale

Ingredienti e occorrente

  • 1 kg di cenere da legno
  • 5 litri di acqua
  • 750 ml di olio di oliva
  • 50 gr di amico
  • olio essenziale dell’essenza che preferite
  • 2 pentole
  • un secchio
  • un panno bianco di cotone
  • formine
  • 2 mestoli di legno

Procedimento

Per prima cosa, dovete ottenere la cosiddetta “lisciva” e per farlo dovete cuocere a fuoco lento per un paio d’oro la cenere miscelata con l’acqua, mescolando regolarmente. A “cottura” ultimata, mettete il panno sul secchio e versate la lisciva per filtrarla; in un’altra pentola, fate scaldare fino a circa 30 gradi l’olio di oliva. Ora, dividete a metà la lisciva: una parte, lasciata nel secchio, va mischiata con l’amido, l’altra con l’olio che è ancora nella pentola. Fate andare a fuoco moderato, mescolando, la mistura di olio e lisciva e, poco dopo, aggiungete anche quella rimasta nel secchio. Sempre mescolando, aggiungete le gocce di olio essenziale che avete scelto; ora, versate il composto nelle formine e lasciate riposare il tutto per 20 giorni, in un luogo fresco e riparato da luce e calore.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria