Decorare la tavola in stile orientale, i consigli per una cena in stile etnico

di Elisa Malizia


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[dcgallery code=’fotogallery.donnaclick.it_post_282679′]

Cambiare stile e menu quando si invitano amici a cena ci permette sempre di sperimentare nuovi piatti e imparare cose nuove in cucina. Lo stile orientale è ormai prepotentemente entrato nel nostro ambito culinario, le ricette orientali da provare e preparare sono molte, ma  per ricreare le atmosfere asiatiche il cibo non basta. Con il termine “orientale” si indicano molte culture diverse, questo è ovvio, ma possiamo prendere vari elementi di ogni paese e sfruttarlo per rendere unica la nostra tavola.

Gli elementi naturali accomunano tutte le culture orientali: foglie, fiori e acqua sono sempre presenti per decorare la tavola in stile orientale. I fiori, poi, sono presenti non solo come pianta fresca, ma anche come stampa decorativa per tovaglie, tovaglioli, piatti e bicchieri. Perfino la forma dei piatti, spesso, richiama quella di un fiore, così come i dolci a forma di fiore che chiudono il pasto. Sulla tavola non possono mancare le bacchette, vero segno distintivo della cultura culinaria orientale. In aggiunta, puntate su tovagliette di bambù, tessuti semplici (cotone e lino principalmente) e forme geometriche per piatti e bicchieri. Possono avere anche linee bombate, ma l’importante è che siano essenziali, senza troppi fronzoli e decorazioni. Non dimenticate di aggiungere qualche candela (non profumata, potrebbe disturbare gli ospiti), degli elementi  in legno e dei sassolini, che richiamano la terra. Presentate sempre, poi, una teiera e delle tazzine da tè.

[prodotti_amazon]
[amazon] Set da tavola bacchette e ciotole [/amazon]
[amazon] Teiera di Ghisa [/amazon]
[amazon] Tovaglietta in bambù [/amazon]
[/prodotti_amazon]

Lo stile orientale è pulito e minimale, ma non per questo noioso, e potete dare un tocco diverso grazie alle tonalità da usare. Potete concentrarvi sui colori pastello, quale l’azzurro o il verde chiaro,  ma anche in mix inusuali, come giallo carico e rosa scuro, oppure marrone e oro. Il classico bianco e nero è sempre la scelta giusta quando volete andare sul sicuro, e lo stesso discorso vale per il blu e il bianco. Il rosso domina spesso nelle usanze cinesi, ma se non volete che prenda il sopravvento sul resto, usatelo con parsimonia. Lo stile giapponese, invece, predilige il viola, accostato a toni chiarissimi, come il bianco. Un dettaglio da non trascurare: aggiungete sempre un asciugamano piccolo umido, caldo d’inverno e fresco d’estate, per permettere agli ospiti una rapida pulizia delle mani tra una portata e l’altra.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]