10 Dicembre 2018 |

I film di Natale da guardare durante le feste

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Quando pensiamo alle feste ci immaginiamo subito le decorazioni dell’albero, gli interminabili pranzi con i parenti ma soprattutto tutti i film di Natale che guarderemo sul divano. Se ancora non vi siete fatti un’idea di tutte le pellicole che potrete riproporre ad amici e famigliari, ecco una lista completa:


Natale a Miami

Il film di Natale uscito in tutte le sale nel 2005 e diretto da Neri Parenti è stato uno dei film più importanti della collaborazione della coppia di attori Massimo Boldi e Chrisitan De Sica, che proprio dopo questo film hanno deciso di sciogliere. Il film ambientato a Miami vede intrecciarsi due storie: quella di Giorgio e quella di Ranuccio.

Giorgio dopo essere stato lasciato dalla moglie, decide di partire per la Florida e di andare a trovare il suo miglior amico Mario. Si trova qui in un intreccio amoroso: la sua ex moglie infatti lo tradisce proprio con il migliore amico, mentre la figlia di questo non smette di dichiarare per tutto il viaggio quanto sia innamorata di Giorgio. Ranuccio lasciato anche lui dalla moglie, parte per Miami con il figlio e la sua compagnia di amici. L’uomo si sente fuori luogo in questa vacanza per giovani e decide quindi di tornarsene in Italia, ma proprio in quel momento arriva la chiamata della ex moglie Tiziana che gli chiede di tornare insieme a lei. Le storie si intrecciano finalmente quando Ranuccio e la moglie incontrano Giorgio e quest’ultimo si rivela una vecchia fiamma di lei.

Natale in casa Cupiello

Natale in Casa Cupiello è una famosa commedia tragicomica scritta e interpretata da Eduardo De Filippo. Se la rappresentazione teatrale risale al 1931, le due trasposizioni televisive sono invece del 1962 e del 1977 e sono dirette sempre da Eduardo. Nella versione più moderna, che è anche quella più facile da trovare oggi, gli attori sono, oltre allo stesso regista, Luca De Filippo (suo figlio), Pupella Maggio, Gino Maringola e Lina Sastri. La vicenda ambientata a Napoli è suddivisa in tre atti, circa cinque giorni.

Luca Cupiello si sveglia con il pensiero di dover iniziare a decorare il suo abituale Presepe di Natale e prova, senza successo, a coinvolgere i suoi famigliari, la moglie ed il figlio Nennillo, nella sua creazione. In quell’istante entra in casa la figlia che disperata confessa alla famiglia di non amare più il marito Nicolino ma Vittorio (un amico del fratello). Il signor Cupiello dopo aver appreso la notizia viene colpito da un ictus. La famiglia e i vicini di casa si ritrovano al suo capezzale fino a quando, in punto di morte, Lucariello chiede per l’ennesima volta al figlio se gli piacesse il Presepe; questo, che per gioco (ma con un fondo di verità), aveva sempre risposto di no al padre, decide di rispondere affermativamente.

Natale a Londra

In questo divertentissimo film di Natale diretto da Volfango De Biasi, Lillo e Greg si contendono la scena con Nino Frassica e Paolo Ruffini. Il film uscito nel 2016 è ambientato a Londra, ma molte scene sono girate negli studi di Cinecittà a Roma.

La storia verte intorno ai fratelli romani Erminio e Prisco, figli di un boss chiamato “Er Duca”, che si trovano a dover saldare proprio per lui un grande debito. I due decidono quindi di vendere un ristorante di proprietà del padre situato a Londra. Arrivati trovano una situazione decisamente più complessa. La mancanza di soldi e la grande inventiva dei due li portano a progettare un piano che ha dell’incredibile: rapire i cani della Regina Elisabetta.

Parenti Serpenti

Di tutt’altra epoca il film Parenti Serpenti. Uscito nel 1992 sotto la regia del grandissimo Mario Monicelli, nel cast troviamo nomi come Alessandro Haber, Paolo Panelli e Cinzia Leoni.

Questo film di Natale racconta un’abitudine di una classica famiglia allargata d’Italia. Il capo famiglia Saverio e l’energica moglie Trieste durante la cena fanno un grande annuncio: daranno la loro pensione e la loro casa in eredità a chi dei quattro figli deciderà di prendersi cura di loro in questi ultimi anni, ospitandoli nella propria abitazione. La famiglia, che già faticava a trovare un equilibrio durante queste riunioni, viene così scombussolata una’altra volta, perché saranno proprio i figli a dover decidere chi ospiterà gli anziani genitori.

Una poltrona per due

Non esiste Natale che si rispetti senza la visione del film Una poltrona per due. Questo è uno dei film del 1984 che ha incassato di più, soprattutto in Italia, e vede la partecipazione di due grandi nomi del cinema americano: Eddy Murphy e Dan Aykroyd. Il regista John Landis ha fatto di questo film un capolavoro, ma non è stato l’unico della sua carriera: gli siamo grati anche per il film The Blues Brothers e per il videoclip di Michael Jackson Thriller.

La trama del film verte sull’incontro tra un ricco agente di cambio ed un senza tetto un po’ imbroglione. A questo incontro-scontro assistono i due fratelli Mortimer e Randolph Duke, che decidono di scommettere sui due malcapitati. Uno dei due ritiene che la predisposizione alla criminalità sia genetica mentre l’altro che riguardi il contesto sociale in cui si trova l’individuo. La crudele scommessa prevede quindi uno scambio di vita tra il ricco agente di cambio e il senza tetto per il misero prezzo di un dollaro. Scoperto l’inganno, Billy e Louis decidono di vendicarsi dei loro carnefici mandandoli sul lastrico e guadagnando loro stessi una grande somma di denaro.

Mamma ho perso l’aereo

Il film che ha consacrato Macaulay Culkin come uno dei baby attori americani più famosi al mondo è stato diretto da Chris Columbus per la 20th Century Fox nel 1990. Al film, nel ruolo della madre, ha partecipato anche Catherine O’Hara, ma non è l’unico nome famoso di Hollywood: ci sono anche Joe Pesci e Daniel Stern.

Questo classico dei film di Natale racconta del piccolo Kevin, che dimenticato in casa da solo a Natale da tutta la sua famiglia, deve difendere la casa da due ladri che vogliono rubare non solo a casa sua, ma anche in tutto il quartiere. Per riuscire a fermare questi due malintenzionati il ragazzo usa diverse congetture che funzionano tanto da riuscire ad arrestare i due, con l’aiuto di un nuovo amico speciale.

Natale all’improvviso

La regista di questa bellissima commedia americana è Jessie Nelson, conosciuta ai più per film come Una moglie per papà e Nemiche amiche usciti negli anni ’90. Il film Natale all’improvviso è invece uscito in tutte le sale nel 2015 e vede nel cast Diane Keaton, Olivia Wilde, Amand Seyfried, Ed Helmes e Jake Lacy.

Charlotte sta organizzando la cena della vigilia di Natale a cui parteciperà tutta la famiglia: nonni, figli e nipoti. È difficile riunire un’intera famiglia con i suoi problemi per le festività, ma Charoltte ci tiene così tanto che ha chiesto a suo marito di non rivelare che stanno divorziando. Durante la sera accadono avvenimenti inattesi, ospiti dell’ultimo minuto e una corsa per l’ospedale, tanto far riscoprire a tutta la famiglia il vero significato del Natale.

Natale a New York

Classico cinepanettone diretto da Neri Parenti, Natale a New York è uscito nel 2006 e ritrova nomi conosciuti del genere come Christian De Sica, Sabrina Ferilli e Fabio De Luigi, insieme a comici di tutt’altra scuola come Paolo Ruffini, Alessandro Siani e Claudio Bisio.

Camillo, ex cantante di piano bar, è sposato con la facoltosa Milena, ma si innamora di Barbara, anche lei sposata con un uomo ricchissimo. Due giovani studenti spacciati per i primi della classe in una scuola di New York ed un matrimonio da celebrare nella grande mela intrecciano la vita di Camillo, Barbara e di tanti altri personaggi, come il vice primario Filippo e il suo luminare il Dott. Severino Benci. Intrecci, sotterfugi e malintesi possono solo condire questo film di Natale tutto italiano.

Natale sul Nilo

Uno dei cinepanettoni più famosi di Neri Parenti, se non il più famoso, è però il film Natale sul Nilo. La coppia comica Christian De Sica e Massimo Boldi viene supportata da Enzo Salvi, i Fichi d’India, Paolo Conticini e Biagio Izzo. Il film di Natale è uscito nel 2002 ed ambientato in Egitto.

Un generale dei Carabinieri decide di passare le feste di Natale in Egitto accompagnato dalla figlia e dal suo fidato collega Saltalaquaglia. Durante la vacanza il generale Ombroni fa conoscenza con un simpatico quanto disperato avvocato di nome Ciulla. Quest’ultimo è un traditore seriale che, partito per l’Egitto per riconquistare la moglie, si ritrova in vacanza con la nuova fidanzata del figlio, anch’essa sua amante. A questo quadretto tragicomico si aggiungono due fratelli Max e Bruno, che possiedono due antichi anelli magici.

Potrebbe interessarti anche