Potpourri fai da te con fiori essiccati

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Fare un potpourri fai da te con fiori essiccati è semplicissimo con il tutorial di Lucia Chiaruttini. Scommettiamo?

Amanti del giardino e dei vostri fiori, ecco un potpourri fai da te con fiori essiccati che potete fare prima dell’arrivo delle prime piogge autunnali.

Questo potpourri fai da te con fiori essiccati (o pot-pourri) è una composizione realizzata con petali di fiori secchi, utilizzata per profumare o abbellire gli ambienti. Potete collocare la composizione in ciotole, in vasi di vetro o in sacchetti di stoffa.

Come fare?

E’ semplice.

I petali di rosa, campanula, margherita, lavanda e molti altri, specialmente se profumati, vanno lasciati essiccare su un piatto e, una volta disidratati, diverranno un elemento decorativo se riposti su una bella ciotola o in un vaso di vetro, oppure, dei semplici profumatori d’ambiente se rinchiusi in sacchetti di tessuto.

La parola “potpourri”, infatti, deriva dal francese “pot-pourri”, dove “pot” significa “vaso” mentre “pourri” significa “marcio”.

Alla fine della composizione e dell’essiccazione, si possono aggiungere e mescolare al potpourri spezie come chiodi di garofano, fette di arancia disidratate, ginepro o oli essenziali.

Per realizzare il potpourri fai da te con fiori essiccati di Lucia Chiaruttini, basta seguire il nostro tutorial.

Progetto realizzato da Lamongolfiaredicarta.com

Potrebbe interessarti anche