Sindrome da choc tossico, boom di casi in Giappone

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Allerta a Tokyo per i numeri elevati di sindrome da choc tossico streptococcico, un batterio carnivoro che porta alla morte.

Da inizio anno a marzo 77 persone sono morte a causa di un’infezione batterica. Il ministero della Salute ha registrato, al 2 giugno, 977 casi di sindrome da choc tossico streptococcico (Stss), un’infezione batterica pericolosa e altamente mortale.

Gli esperti finora non sono in grado di individuare il motivo di questo incremento che ha portato a superare il record di 941 infezioni, toccato nel 1999, mentre lo scorso anno i morti erano stati 97.

Stss: ecco di cosa si tratta

Di cosa stiamo parlando? La Stss è un’infezione batterica rara ma grave che può svilupparsi quando i batteri si diffondono nei tessuti profondi e nel flusso sanguigno. I pazienti inizialmente soffrono di febbre, dolori muscolari e vomito, ma i sintomi possono rapidamente diventare pericolosi per la vita con bassa pressione sanguigna, gonfiore e insufficienza multiorgano, quando il corpo entra in choc.

La Cnn ha spiegato che “i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc). Anche con il trattamento, l’Stss può essere mortale”, aggiungendo che “su 10 persone affette, ben tre moriranno a causa dell’infezione”.

La maggior parte dei casi sono provocati dal batterio streptococco del gruppo A (Gas). I sintomi che provoca sono soprattutto febbre e infezioni alla gola nei bambini. In rare circostanze, lo streptococco A può diventare invasivo quando il batterio produce una tossina che gli consente di accedere al flusso sanguigno, causando malattie gravi come lo choc tossico.

In casi estremi può anche causare fascite necrotizzante “carnivora”, che può portare alla perdita degli arti.  Ma in questo caso concorrono anche altre cause: secondo i Cdc, la maggior parte dei pazienti che contraggono la malattia hanno altri problemi di salute, come cancro o  diabete, che potrebbero ridurre la capacità del loro corpo di combattere le infezioni”.

Foto da Depositphotos.com

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Gli shirataki sono un tipo di noodle tradizionale giapponese che sta guadagnando popolarità in tutto il mondo per le sue proprietà uniche e i suoi benefici per la salute. Questi noodles sono realizzati dalla radice di konjac, una pianta che cresce in alcune parti dell’Asia. Il nome “shirataki” significa “cascata bianca”, un riferimento all’aspetto traslucido […]

Perdere peso sì ma a quale prezzo? Un team di ricerca statunitense ha scoperto un’inquietante associazione tra l’uso della semaglutide, un noto farmaco per perdere peso, e un rischio superiore di neuropatia ottica ischemica anteriore non arteritica (NAION), una grave malattia oculare che può sfociare nella cecità improvvisa. Anche se i risultati devono ancora essere […]

Il Ministero della Salute ha recentemente pubblicato un bollettino che segnala un lieve aumento dei contagi da Covid-19. Questo incremento sembra essere correlato alla sottovariante KP.3, che deriva dalla mutazione “madre” JN.1, attualmente predominante. Nonostante la dichiarazione rilasciata dall’OMS a maggio 2023 che ha segnato la fine della fase emergenziale della pandemia, il virus non […]