Dove va messo il profumo per farlo durare di più?

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Ami il profumo e vorresti non se ne andasse mai? Probabilmente applicarlo è l’ultimo gesto che fai e anche il più veloce prima di uscire di casa. Ma sbagliare il punto dove indossarlo può provocare l’effetto opposto a quello che desideriamo. Scopriamo i punti precisi del nostro corpo migliori per mantenere la fragranza.

Punti del corpo dove mettere il profumo

Le fragranze sono una questione di calore e chimica. E’ importante applicarla nelle zone pulsanti e tiepide dove la pressione sanguigna è più forte. Questi punti del corpo sono più caldi e trattengono ed esaltano le note della fragranza.

I punti strategici dove mettere il profumo

  • Polsi: il classico e il più conosciuto. Si racconta che è da sempre il punto consigliato dove metterlo soprattutto per le donne perché il loro gesticolare durante il giorno permetteva agli uomini di apprezzare la fragranza al meglio.
  • Collo e retro collo: un punto strategico per incantare con la tua fragranza.
  • Orecchio: come il collo anche questo punto è consigliato per mettere il profumo.
  • Gomiti e torace: questo consiglio vale soprattutto per gli uomini. La fragranza si impregna nel tessuto che indossate e lascia una piacevole scia profumata.
  • Seno, pancia: in occasione di una serata speciale, la fragranza spruzzata in questi punti ti avvolge nella sua scia profumata, così da lasciare tutti senza parole.
  • Ginocchia, polpacci e caviglie: i punti meno considerati dove mettere il profumo! Se spruzzato in queste zone del corpo, il profumo sale gradualmente sul corpo e dura tutta la giornata.

Consigli e trucchi per far durare a lungo il profumo

Oltre ai punti esatti del corpo dove spruzzare il profumo, ci sono anche dei trucchetti che vogliamo darti per applicarlo nel modo giusto.

  • Picchiettare il profumo: spesso per via della fretta o della sbadataggine si tende a strofinare il profumo, con l’idea che, così facendo “entri” nel nostro corpo e duri di più. Ma non è così: lo sfregamento fa scomparire le note di testa più velocemente. Picchiettalo per trasferirlo da una parte all’altra del corpo.
  • Applicarlo dopo la doccia: è il momento in cui i pori del corpo sono ben dilatati e la pelle è pulita e idratata. Quando la pelle è sporca infatti il grasso che ricopre l’epidermide impedisce al profumo di attaccarsi.

Ci sono tessuti più adatti: lana e lino.

Pensi che vaporizzare la fragranza sul maglione o sulla giacca ti aiuti? In realtà no. La fragranza, a contatto con il tessuto, cambia e soprattutto può rovinare il capo perché l’alcol potrebbe lasciare macchie o aloni.
Alcune fragranze sono più resistenti rispetto ad altre: note di fondo, muschio, vaniglia, patchouli tra quelle più durature e resistenti!
La fragranza deve essere applicata a 15-20 centimetri dal punto scelto.
Per un effetto più discreto e leggero sulla pelle puoi spruzzarla nell’aria e camminare lentamente nella fragranza nebulizzata.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

L’Associazione internazionale che tutela la vera cosmesi naturale e biologica sottolinea l’importanza di utilizzare prodotti cosmetici certificati che portano benefici sia per la cura e la bellezza delle persone che per il Pianeta. NATRUE fornisce utili consigli su quale tipo di protezione solare scegliere e quali cosmetici utilizzare quest’estate per avere una pelle tonica, curata, […]

Beatrice Luzzi nelle ultime settimane si era notevolmente riavvicinata a Giuseppe Garibaldi, confermando i passi avanti nel loro rapporto che c’erano stati nell’ultimo periodo trascorso insieme nella ‘Casa’ del “Grande Fratello“. Lei era stata certamente più cauta in merito all’evoluzione della situazione, ribadendo ancora una volta quanto le loro vite siano diverse e difficili da […]