Uccide la moglie a martellate e poi si toglie la vita

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

A Rieti, nella frazione Sant’Eli Alto, sono morti due anziani coniugi.

Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 19 dicembre, i corpi di moglie e marito, lei 72 anni, lui 82, sono stati trovati senza vita, nella loro abitazione.

A lanciare l’allarme è stato un loro parente che, dopo aver tentato inutilmente più volte di raggiungere telefonicamente uno dei due coniugi, si è recato di persona nell’abitazione e ha trovato i loro corpi.

I due sono morti in modi diversi: l’uomo, Ferdinando (detto Fiore) Petrongari, ex dipendente del Comune di Rieti (guidava gli scuolabus) a causa di un colpo di arma da fuoco, la donna, Iride Casciani, perché colpita da un corpo contundente, pare un martello.

Gli investigatori della squadra mobile di Rieti che indagano sono portati a ritenere che si sia trattato di omicidio suicidio.

Si ipotizza, infatti, che l’uomo abbia prima colpito la moglie con un martello uccidendola e che poi si sia tolto la vita con un colpo di fucile da caccia, regolarmente detenuto. La procura di Rieti coordina le indagini. Al momento non risultano denunce per violenze domestiche.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

“Condanniamo con forza i ripetuti episodi di stalking e violenza verbale, palesemente diffamatori, che sono stati perpetrati in questi giorni dal cantante Morgan ai danni dell’ex compagna Angelica Schiatti, alla quale esprimiamo vicinanza e solidarietà”. Lo ha detto la presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza, Natalia Re, commentando la notizia degli atti diffamatori che […]