Tentato femminicidio, una fisioterapista accoltellata in garage: caccia all’autore

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Dramma nella notte a Bolzano, dove una donna di 61 anni, Waltraud Kranebitter Auer, nota fisioterapista, è stata aggredita e accoltellata alla gola nel garage del palazzo in cui abita, in via Cavour. La donna è stata soccorsa e trasportata d’urgenza in ospedale dove si trova tuttora ricoverata in gravissime condizioni, anche se non sarebbe in pericolo di vita.

Donna trovata in un lago di sangue, versa in gravi condizioni

L’aggressione sarebbe avvenuta intorno a mezzanotte. La donna presentava una profonda ferita da taglio alla gola e un versamento cerebrale, probabilmente causato dalla violenza delle coltellate subite. In casa con lei, al momento dell’aggressione, c’erano i nipotini, che però non si sono accorti di nulla. A trovare la donna in un lago di sangue è stato un vicino di casa, che ha lanciato l’allarme e chiamato i soccorsi. Sul posto si sono precipitati ambulanza e carabinieri, che hanno avviato le indagini. Si cerca l’aggressore, che al momento è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Aggressore in fuga, si cerca tra i filmati delle telecamere

Gli investigatori ipotizzano che la donna possa essere stata attirata con l’inganno nel garage: qualcuno avrebbe manomesso o disattivato il contatore della luce, costringendola ad uscire di casa per verificare cosa fosse successo. Una volta nel garage, è avvenuta la brutale aggressione. I carabinieri stanno acquisendo i filmati delle telecamere della zona per cercare di risalire all’identità dell’aggressore. La caccia all’uomo è scattata in tutta la città.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria