Scherzo telefonico di Fedez a Salvini, la replica: “Lo ‘scemotto’ lo facevo a 12 anni”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Durante una diretta Twitch con “Il Rosso”, il rapper propone di chiamare il ministro: “Chiamiamo Salvini?”, chiede agli amici e aggiunge: “Tanto non risponderà mai”. Contrariamente alla aspettative, Salvini risponde e il rapper riaggancia immediatamente, provocando grandi risate tra i presenti. Oggi è arrivata la replica del leader leghista che non sembra aver particolarmente gradito lo scherzo del rapper ( che ultimamente non ne azzecca una).

Lo scherzo telefonico di Fedez a Salvini

“Posso dire che mi è partita la chiamata, ma tanto non risponde”, dice Fedez ridendo poco prima di chiamare al telefono Matteo Salvini. Ma poco dopo, dall’altra parte della cornetta si sente: “Pronto”. E giù altre risate a crepapelle. Scherzo telefonico di Fedez al leader della Lega, poco dopo i risultati ufficiali delle elezioni europee.

Non contento, Fedez richiama: “Scusa, mi è partita la chiamata!”, esordisce con una certa confidenza il rapper togliendo il vivavoce, prima di chiedere al ministro delle elezioni: “Sei contento? Ma com’è andata? Bene, dai”.

La replica (piccata) di Salvini a Fedez

Il ministro ha replicato a Fedez attraverso una diretta social: “Ieri Fedez mi ha fatto uno scherzo, non pensavo neanche fosse uno scherzo. Sai che scherzone, poi ognuno si diverte come vuole. Ero a casa, a Roma, con la mia compagna Francesca.

Erano le 23-23.30, mi suona il telefonino, leggo Fedez. Se uno ti chiama alle undici e mezza di sera, dico: ‘Rispondiamo, non si sa mai, avrà avuto un problema’. E, invece, mi dice: ‘Scusa, mi è partita la telefonata. Ciao, ciao, ci vediamo per un caffè’. Poi oggi scopro sui giornali che era uno scherzo telefonico. Io ho finito di farli quando avevo 12 anni e c’era ancora il telefono dove col dito dovevi girare e chiamavi un po’ da scemotto facendo gli scherzi telefonici. A 40 magari il tempo degli scherzi telefonici è finito”, dice il vicepremier.

Il rapporto tra Fedez e Salvini

ll rapporto tra Fedez e Matteo Salvini non è mai stato idilliaco, spesso hanno avuto opinioni divergenti e non hanno mai mancato di esprimere pubblicamente la loro ostilità. Basti ricordare l’attacco di Fedez durante il Concerto del Primo Maggio del 2021, quando accusò la Lega di ostacolare il ddl Zan, o quando sui social ha deriso Salvini nel caso del famoso “Scusi, lei spaccia?” al citofono.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

“Condanniamo con forza i ripetuti episodi di stalking e violenza verbale, palesemente diffamatori, che sono stati perpetrati in questi giorni dal cantante Morgan ai danni dell’ex compagna Angelica Schiatti, alla quale esprimiamo vicinanza e solidarietà”. Lo ha detto la presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza, Natalia Re, commentando la notizia degli atti diffamatori che […]