Quei resti sono di Saman Abbas? La rivelazione di Quarto Grado

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

A Novellara, in provincia di Reggio Emilia, non lontano dal casolare dove vive la famiglia di Saman Abbas, i RIS hanno trovato resti umani all’interno di un capannone abbandonato.

Si è appreso oggi, domenica 20 novembre, che sarebbe stato lo zio di Saman, Danish Hasnain, a portare gli investigatori nel luogo dov’è stato trovato un cadavere. Lo ha riferito il giornalista di Quarto Grado, il programma di Rete4, Giammarco Menga sulla pagina ufficiale del programma.

Su Facebook, infatti, si legge: “Secondo quanto apprende Quarto Grado, venerdì 18 novembre poco dopo le ore 14, lo zio Danish è stato accompagnato dalla polizia penitenziaria del carcere di Reggio Emilia a Novellara. Arrivato sul posto avrebbe portato i Carabinieri al casolare indicando il punto dove, insieme ai cugini Ikram e Numanullaq, avrebbe scavato la buca per poi seppellire il corpo di Saman. Intorno alle 15 sono iniziate le attività di scavo dei Carabinieri con l’aiuto dei Vigili del Fuoco. Le operazioni sono poi riprese nella giornata di ieri e continueranno nella giornata di oggi”.

Sei su Telegram? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!

Quanto tempo per l’esumazione del corpo?

Il pachistano, in carcere a Reggio Emilia, sarebbe stato accompagnato dalla polizia penitenziaria nel casolare diroccato a Novellara. Dal pomeriggio sono partiti i lavori di scavo che sono proseguiti fino a ieri, alla presenza dei carabinieri che svolgono le indagini. La circostanza della presenza di Hasnain- riferita da alcuni media – ha trovato conferma da fonti qualificate.

Si è appreso, poi, che ci vorrà qualche giorno per l’esumazione del corpo.

Come spiegato ieri dal procuratore Gaetano Calogero Paci, sarà necessario fare richiesta di incidente probatorio urgente alla Corte di assise per procedere con una perizia nel contraddittorio delle parti, dal momento che è già fissato il processo. Saranno, pertanto, probabilmente i giudici a nominare un perito per dare il via alle operazioni che prevederanno anche l’estrazione del DNA per avere la conferma che si tratti proprio di Saman Abbas.

LEGGI ANCHE: La salpingectomia per non avere figli: “metodo estremo e irreversibile”.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria