Sente per giorni strani rumori, poi l’incredibile scoperta: aveva un ragno nell’orecchio

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Una equipe di medici ha scoperto un piccolo ragno nel canale uditivo di una donna di 64 anni. La paziente sentiva continui rumori, come fruscii e ticchettii, e aveva la percezione di “passetti” nel suo orecchio. I dettagli del curioso case report “A Spider and Its Exoskeleton in the Ear Canal” sono stati pubblicati sull’autorevole rivista scientifica The New England Journal of Medicine.

La storia da Taiwan: una donna di 64 anni si è presentata all’Ospedale Municipale Tainan di Tainan City, per un forte stato di insonnia e disagio. Per quattro giorni aveva avvertito persistenti e fastidiosi suoni nell’orecchio, avendo anche la sensazione che qualcosa le camminasse nella testa. I medici, analizzando il suo orecchio, hanno trovato un ragno nel suo canale uditivo. L’aracnide aveva anche fatto la muta.

Al di là dei fastidi provocati dai giorni di permanenza nell’orecchio, il piccolo ragno per fortuna non ha causato danni al canale uditivo della donna. Dopo essere stato aspirato via insieme all’esuvia (cioè ciò che restava della muta), i sintoni sono scomparsi, così la donna è tornata a vivere serenamente.

I dettagli

Il dottor Tengchin Wang, coordinatore dell’equipe medica, ha detto alla NBC che non è il primo caso del genere in cui si è imbattuto nella sua carriera, ma è la prima occasione in cui un ragno ha anche fatto la muta. Pare fosse un esemplare appartenente alla famiglia Salticidae, in grado di compiere scatti e movimenti rapidissimi. Averne uno nell’orecchio deve essere tutt’altro che piacevole, dato che le cellule del canale uditivo sono estremamente sensibili.

Il canale uditivo della paziente
Il canale uditivo della paziente

“C’è uno strato di pelle estremamente sensibile e sottile che riveste il condotto uditivo chiamato canale uditivo esterno. A causa della sua sensibilità, ovviamente avrà sentito una sensazione di piccoli passi, di solletico che è quasi insopportabile“, ha dichiarato alla NBC News il professor David Kasle, medico dell’ENT Sinus and Allergy of South Florida.

Come spiegato dalla dottoressa Stacey Ishman della Scuola di Medicina dell’Università del Wisconsin, nella maggior parte dei casi quando questi animaletti si intrufolano nelle orecchie delle persone, non provocano danni. Tuttavia le persone potrebbero causare lesioni provando a estrarli, quindi è importante rivolgersi sempre agli esperti.

Foto: Depositphotos.com.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria