Porta la moglie morta in ospedale, fermato per femminicidio, il primo del 2024

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Ieri sera, lunedì 1° gennaio 2024, una donna, Rosa D’Ascenzo, 71 anni, è arrivata morta all’ospedale di Civita Castellana, in provincia di Viterbo, portata dal marito, Giulio Camilli, a bordo della sua auto.

L’uomo, un pastore di 73 anni, ha riferito di una caduta dalle scale di casa, in seguito a un malore, nel comune di Sant’Oreste (Roma). I medici, però, hanno riscontrato che le ferite non erano compatibili con questa versione per cui hanno chiamato i carabinieri. Perciò, l’uomo è stato portato in caserma e la sua posizione è al vaglio: il 7enne è in stato di fermo perché, secondo gli inquirenti, sussiste il pericolo di fuga.

Le indagini sono coordinate dalla Procura di Tivoli. Al momento l’ipotesi è quella del femminicidio, il primo dell’anno. Durante un primo sopralluogo in casa, in una zona rurale, i carabinieri avrebbero trovato oggetti con tracce ematiche. Da chiarire se ci sia stata una lite tra marito e moglie, poi culminata nell’omicidio, e i motivi dell’aggressione.

Sarà l’autopsia, che sarà eseguita con ogni probabilità nelle prossime ore, a stabilire con esattezza la causa del decesso di Rosa D’Ascenzo.

Il sindaco di Sant’Oreste sui social media ha chiesto “a tutta la cittadinanza di mantenere un atteggiamento rispettoso evitando la diffusione di notizie false e tendenziose atte a minare la dignità della famiglia e di tutta la comunità”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

L’eurodeputata maltese Roberta Metsola è stata rieletta oggi, martedì 16 luglio, alla presidenza del Parlamento europeo. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto a Strasburgo, ha visto Metsola ottenere un’ampia maggioranza con 562 voti a favore su un totale di 699 votanti, un risultato ampiamente previsto, grazie al sostegno dei popolari, dei socialisti e dei liberali. […]