Scopre il fratello a letto con la figlia 16enne e lo scaraventa dal balcone

di Gaetano Ferraro


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Dramma familiare a Calcata, in provincia di Viterbo, dove un uomo di 40 anni è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti e tentato omicidio ai danni del fratello 35enne. Lo avrebbe fstto cadere dal balcone sospettando che avesse una relazione con la figlia 16enne.

Padre sorprende la figlia 16enne e il fratello nello stesso letto

I fatti risalgono allo scorso 24 maggio, quando il 40enne avrebbe sorpreso la figlia 16enne e il fratello nello stesso letto, in casa. L’uomo, convinto che tra i due ci fosse una relazione, l’uomo sarebbe andato su tutte le furie, scaraventando il fratello giù dal balcone da un’altezza di circa 3 metri. La vittima è stata trasportata d’urgenza al policlinico Sant’Andrea di Roma con diverse fratture e una prognosi di 39 giorni. Sia lui che la nipote 16enne negano però qualsiasi tipo di rapporto intimo.

Ragazza denuncia le minacce del padre su un autobus a Roma

È stata la stessa ragazza a denunciare l’accaduto alla polizia di Roma solo qualche giorno fa, mentre si trovava su un autobus insieme al padre 40enne. La 16enne ha raccontato infatti agli agenti di essere minacciata dal genitore con una lima di metallo nascosta nella custodia del cellulare. I poliziotti sono quindi intervenuti, fermando l’uomo alla fermata del bus in zona Saxa Rubra e trovandolo in possesso dell’arma segnalata dalla ragazza. La 16enne ha poi raccontato il precedente episodio del balcone, descrivendo la furia del padre e la violenza verso lo zio, reo a suo dire di averla molestata. Il padre 40enne si trova ora nel carcere romano di Regina Coeli.

Indagini in corso per fare luce sulla vicenda

Sulla vicenda indagano le procure di Roma e Viterbo per fare luce su diversi punti oscuri della testimonianza. Sarà importante capire la reale dinamica dei fatti per stabilire le responsabilità dell’uomo, in attesa che venga celebrato un processo. La ragazza è stata affidata ai servizi sociali, mentre proseguono le indagini per tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria