Omicidio Laura Ziliani, ergastolo per le due figlie

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La Corte d’assise di Brescia ha condannato al massimo della pena tutti e tre gli imputati che l’8 maggio del 2021, a Temù, nel Bresciano, hanno ucciso Laura Ziliani, ex vigilessa del paese della Vallecamonica e madre delle due imputate, Paola e Silvia. Il terzo condannato è Mirto Milani.

Accolta, quindi, la richiesta del pubblico ministero Cary Bressanelli secondo cui non potevano essere fatte differenze sulle responsabilità dei tre componenti di quello che è stato ribattezzato “il trio criminale”.

La vittima fu prima stordita con benzodiazepine e poi soffocata e il cadavere sepolto vicino al fiume Oglio nel paese dell’Alta Vallecamonica.

I tre hanno confessato in carcere mesi dopo l’arresto avvenuto il 24 settembre 2021.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

L’eurodeputata maltese Roberta Metsola è stata rieletta oggi, martedì 16 luglio, alla presidenza del Parlamento europeo. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto a Strasburgo, ha visto Metsola ottenere un’ampia maggioranza con 562 voti a favore su un totale di 699 votanti, un risultato ampiamente previsto, grazie al sostegno dei popolari, dei socialisti e dei liberali. […]