Matrimonio si trasforma in tragedia:14 morti per l’alcol fatto in casa

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Subang, una città nella provincia di West Java, in Indonesia, è stata il luogo di una tragica vicenda che ha scosso una comunità locale durante un matrimonio. Quattordici invitati hanno, infatti, perso la vita dopo aver consumato alcolici fatti in casa. La cifra iniziale degli ospiti coinvolti era di 18, ma quattro di loro, benché in condizioni critiche, sono sopravvissuti, mentre gli altri 14 non ce l’hanno fatta.

Sintomi e corsa in ospedale

La tragedia si è manifestata durante il banchetto nuziale, quando gli ospiti, dopo un pasto abbondante, hanno iniziato a segnalare sintomi sospetti. Tra i disturbi rilevati vi erano episodi di vomito, forti mal di testa e persino perdite di coscienza. Di fronte a queste condizioni, molti degli invitati si sono recati in ospedale. Con il passare delle ore, il numero di casi è aumentato in modo preoccupante, lasciando intuire che la causa del malore fosse legata a quanto consumato durante il banchetto. Nonostante i tentativi di cura, molti ospiti hanno sperimentato un peggioramento dei sintomi, portando purtroppo al loro decesso. La vittima più giovane aveva soli 16 anni ma la maggior parte delle persone colpite erano di età avanzata.

L’alcol di contrabbando

Gli investigatori stanno attualmente cercando di comprendere le circostanze che hanno portato a questa tragedia. Tuttavia, sembra che la radice del problema sia legata alla somministrazione di alcolici di contrabbando. La coppia di sposi, forse per ragioni economiche, ha deciso di offrire alcol fai-da-te durante il matrimonio. Tale alcol sarebbe stato acquistato da un negozio locale che, stando alle indagini, non aveva l’autorizzazione a vendere bevande alcoliche. Va notato che in Indonesia la maggior parte della popolazione segue l’Islam e pertanto il consumo di alcolici è vietato. Tuttavia, diverse comunità ricorrono a bevande di contrabbando.

In seguito a questa tragedia, pare che la coppia di sposi sia stata oggetto di ritorsione da parte degli abitanti del villaggio. La comunità locale, indignata per le morti, inoltre, sembra abbia reagito danneggiando il negozio sospettato di aver venduto l’alcol che ha causato l’incidente. Le indagini sono, comunque, ancora in corso per chiarire appieno le circostanze e le responsabilità di quanto accaduto.

Precedenti

Nel 2018, più di 60 indonesiani persero la vita dopo aver consumato alcol casalingo economico, con la polizia che effettuò retate in tutto il paese per arrestare più di mezza dozzina di venditori, tra cui uno che aveva mescolato repellente per zanzare nella sua miscela. Nel 2016, 36 persone morirono nel Centro di Giava dopo aver bevuto alcol prodotto localmente.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

L’eurodeputata maltese Roberta Metsola è stata rieletta oggi, martedì 16 luglio, alla presidenza del Parlamento europeo. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto a Strasburgo, ha visto Metsola ottenere un’ampia maggioranza con 562 voti a favore su un totale di 699 votanti, un risultato ampiamente previsto, grazie al sostegno dei popolari, dei socialisti e dei liberali. […]