Lutto per Vasco Rossi: è morta l’ex Gabriella, mamma di Lorenzo

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Lutto per Vasco Rossi. Il rocker di Zocca ha ricordato la sua ex compagna sui social nel giorno della sua scomparsa a soli 56 anni. Scopriamo, di seguito, le sue parole.

Le parole di Vasco Rossi per Gabriella Sturani, madre di suo figlio

“Non avrei mai pensato che la Gabriella se ne sarebbe andata prima di me. Caro Lorenzo tua mamma sarà sempre viva nei nostri ricordi più belli. Ti abbraccio forte. Ti sono vicino. E ti voglio bene”, con queste parole Vasco Rossi saluta la sua ex compagna e mamma del figlio maggiore. La donna aveva ispirato il brano del Blasco “Gabri”, pubblicato nel 1993.

Le donne di Vasco

Nonno, di due nipotini figli di Lorenzo, Vasco Rossi ha sempre avuto un rapporto forte, considerevole, con le donne. Non lo ha mai nascosto e più volte ha dichiarato di avere una parte femminile importante “perché sono cresciuto con le donne della mia famiglia: la mamma e le zie. L’Espedita, l’Iliana, la Rosanna e l’Ivana”.

Gli amori di Vasco

Poi ci sono i rapporti sentimentali che, nel corso della sua carriera artistica, lo hanno ispirato. Come Susanna Marani, alla quale ha dedicato la canzone “Susanna”, traccia dell’album “Colpa D’Alfredo” del 1980. O come Silvia, vicina di casa a Zocca, citata nella strofa “Silvia fai presto, che sono le otto, se non ti svegli fai tardi lo stesso”.

Vasco e Gabriella

E poi c’è lei, Gabriella Sturani, che di Vasco è stata fidanzata per un paio d’anni negli Anni 80. A lei è stata ispirata “Gabri”, canzone pubblica nell’album del 1993 “Gli Spari Sopra”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Il 23 giugno si celebra la Giornata Internazionale delle Vedove, un’occasione per riflettere sulla condizione spesso difficile di queste donne e per ribadire l’importanza di tutelare i loro diritti. Istituita dalle Nazioni Unite nel 2010, questa giornata mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle discriminazioni e le violenze che molte vedove subiscono in diverse parti del […]