Due donne iraniane arrestate a Teheran per avere danzato in pubblico

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Due cittadine iraniane sono finite in manette, a seguito di un mandato emesso dalla procura di Teheran. Il loro “crimine”? Aver condiviso online un video in cui si lasciavano andare in una danza spontanea nella piazza Tajrish, cuore pulsante della capitale iraniana.

L’agenzia “Tasnim”, voce del Corpo dei guardiani della rivoluzione islamica, ha confermato l’avvio di procedimenti legali nei loro confronti. Il motivo della celebrazione era l’imminente Nowruz, il Capodanno che inaugura la primavera. Le due donne, proprio nel giorno della Giornata Internazionale della Donna, son state accusate di “comportamento contrario alle norme sociali”.

Tehran, Nowrouz is coming
byu/OrangeIsCute inNewIran

Il Video che ha Scatenato la Polemica

Le protagoniste del video si erano travestite da Hajji Firuz, figura emblematica delle festività del Nowruz, caratterizzata da abiti rossi e da un tamburello. La loro performance, divenuta virale sui social, le ha messe nel mirino delle autorità.

Sfide alla Legge Islamica

L’Iran, dove vigono rigide normative basate sulla legge islamica, proibisce le danze in contesti misti e limita fortemente la libertà delle donne in spazi pubblici. Nonostante ciò, negli ultimi tempi sono emersi numerosi video di donne che sfidano apertamente tali divieti, danzando in luoghi pubblici, inclusa la metropolitana. Quest’onda di disobbedienza civile ha preso piede in seguito alle proteste scatenate dalla morte di Mahsa Amini, la giovane curda deceduta in custodia per non aver indossato correttamente l’hijab.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria