Giulia Tramontano, la sorella Chiara: “Troppo ingenua per capire che eri in trappola”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

“Giulia sei bellissima in tutte le foto che le persone riportano”. Così Chiara Tramontano, la sorella della 29enne, incinta al settimo mese, uccisa dal fidanzato, su Instagram, ringraziando per l’avvio di una campagna di raccolti fondi.

“Hai il viso di chi conosce cattiveria”

“È difficile trovare una foto in cui tu non splenda – ha proseguito la familiare – Hai il viso di chi non conosce cattiveria. Troppo ingenua per capire in che trappola ti trovassi. Ma ti guardo in questa foto e penso a quanto Thiago ti potesse somigliare. Avrebbe preso i tuoi occhi, questi occhi mi tormenteranno per sempre. Non potrebbe esserci immagine più bella per questa raccolta fondi. Questa foto esprime tutta la tua bontà d’animo e tenerezza, la stessa che ha guidato l’apertura di questa bella iniziativa. Grazie ai miei amici, colleghi dell’Istituto Italiano di Tecnologia e a tutti coloro che stanno supportando questa iniziativa in ricordo della mia bellissima e insostituibile sorella maggiore Giulia”.

Giulia Tramontano
Giulia Tramontano

La raccolta fondi

Su GoFundMe la raccolta fondi. Il testo: “Questa è una campagna ufficiale di raccolta fondi promossa dall’Istituto Italiano di Tecnologia, dove lavora la sorella di Giulia. Giulia Tramontano è stata uccisa dal suo partner, mentre aspettava un bambino, il 27 Maggio 2023 vicino a Milano. Il ricavato verrà devoluto in minor parte all’Associazione Penelope, che ha curato il caso, e il rimanente sarà destinato alla famiglia di Giulia per coprire le ingenti spese causate da questa tragedia.Grazie in anticipo per le vostre manifestazioni di solidarietà”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

L’eurodeputata maltese Roberta Metsola è stata rieletta oggi, martedì 16 luglio, alla presidenza del Parlamento europeo. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto a Strasburgo, ha visto Metsola ottenere un’ampia maggioranza con 562 voti a favore su un totale di 699 votanti, un risultato ampiamente previsto, grazie al sostegno dei popolari, dei socialisti e dei liberali. […]