“Senza di te non sono più niente”: il dolore straziante della mamma di Giulia Tramontano nella casa vuota

di Walter Giannò


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Loredana Femiano è la mamma di Giulia Tromontano, la ragazza uccisa da Alessandro Impagnatiello, suo compagno e padre del bambino che portava in grembo, Thiago.

La donna, su una storia su Instagram, ha scritto: “Cara Giulia, finalmente ho riportato tutto ciò che era tuo a casa. Ho pianto, mi sono disperata, distrutta, devastata. Ho annusato ogni singola tua cosa. Da ieri sera sento il tuo odore ovunque, vedo finalmente le cose come se fossi tornata a casa”.

E ancora: “Ho un dolore immenso. Mi lacera, mi toglie il fiato. Mi squarcia il cuore, quello che resta. Sì, perché ho le tue cose ora qui, sento il tuo odore in tutta la casa, ma tu? Giulia mia, vita mia, senza di te non sono più niente”.

Il dissequestro

Durante le recenti udienze del processo per omicidio contro Alessandro Impagnatiello, la Corte d’Assise di Milano ha autorizzato il dissequestro dell’abitazione di via Novella a Senago, dove la coppia risiedeva in affitto. Il proprietario aveva richiesto la restituzione della casa, mentre la famiglia di Giulia desiderava recuperare gli effetti personali della ragazza e del bambino che sarebbe nato.

Ora che i carabinieri hanno completato gli esami aggiuntivi sul tappeto e sulla lavatrice, la famiglia Tramontano ha potuto riottenere quegli oggetti.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria