Il figlio pilota muore in gara, il cuore di mamma Flora si ferma 2 giorni dopo

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Due giorni fa, mercoledì 12 ottobre, durante il Gran Premio del Portogallo della Supersport 3000, all’età di 22 anni, è morto il pilota olandese Victor Steeman, coinvolto in un incidente.

E oggi è morta la mamma Flora a causa di un arresto cardiaco che non le ha dato scampo. Stando a quanto riportato dalla stampa olandese, la donna è stata trovata senza vita ieri, giovedì 13 ottobre, nella sua casa di Lathum, all’età di 58 anni.

Suo figlio,  pilota del team Mtm Kawasaki, secondo in classifica generale a 50 punti dal leader Alvaro Diaz, era caduto dopo pochi giri finendo travolto da José Luis Perez Gonzalez. Trasportato in elicottero all’ospedale di Faro, le sue condizioni non sono mai migliorate e la famiglia aveva autorizzato la donazione degli organi.

Dopo la tragedia, i familiari avevano diffuso questa nota: “Quello di cui hai sempre avuto paura come genitore di un motociclista ora è successo il nostro Victor non ha potuto vincere quest’ultima gara. Nonostante la perdita e il dolore insopportabili, siamo estremamente orgogliosi di condividere con voi che il nostro eroe, attraverso la sua morte, è riuscito a salvare altre cinque persone donando i suoi organi. Ringraziamo tutti per il modo in cui avete vissuto con noi in questi giorni. Il nostro Victor ci mancherà enormemente”.

La madre, però, non ha retto al dolore della perdita del figlio e il suo cuore si è fermato.

LEGGI ANCHE: Depressione, quali sono i campanelli d’allarme.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria