Fedez fa sul serio e querela il Codacons per “calunnia e diffamazione”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Colpo di scena nella diatriba tra il rapper Fedez e il Codacons. Il cantante 34enne, il cui vero nome è Federico Leonardo Lucia, ha infatti presentato una querela alla Procura di Milano nei confronti dell’associazione dei consumatori, accusandola di calunnia e diffamazione.

Nella querela si parla di attacchi gratuiti da parte dell’associazione

Nel mirino di Fedez è finito in particolare un recente comunicato del Codacons, nel quale l’associazione chiedeva alla Guardia di Finanza di avviare verifiche fiscali sulle società riconducibili al rapper. Secondo il Codacons, da tali accertamenti emergerebbero ‘profili di criticità’ e ‘complesse operazioni’ che andrebbero ‘oltre una semplice esigenza economica di sviluppo’. Fedez non ci sta e, con i suoi legali Gabriele Minniti e Andrea Pietrolucci, passa al contrattacco, sostenendo che il Codacons ‘ha consapevolmente accusato, seppure in modo implicito ed allusivo, Federico Lucia di essere incline a commettere reati’. Un attacco gratuito, secondo il rapper, che fa parte di ‘una campagna mediatica e giudiziaria quasi quotidiana’ portata avanti dall’associazione nei suoi confronti.

Non è la prima volta che il Codacons prende di mira il rapper

Nella querela, presentata anche a nome dei genitori di Fedez (sua madre Annamaria Berrinzaghi e suo padre Franco Lucia, amministratori unici di alcune società legate all’artista), si parla di ‘grave condotta diffamatoria’ e di ‘fatti non rispondenti al vero’. Il fine delle operazioni societarie contestate dal Codacons, sostengono gli avvocati, era unicamente quello di una maggiore efficienza e di un risparmio dei costi di gestione.

La querela segna una netta escalation dello scontro tra Fedez e il Codacons

Non è la prima volta che Fedez finisce nel mirino del Codacons. Già in passato l’associazione aveva presentato ben 4 esposti contro il rapper, tutti archiviati perché ritenuti infondati. La querela appena depositata segna quindi una netta escalation dello scontro tra le due parti. Nei prossimi mesi si capirà come evolverà la vicenda, ma Fedez sembra intenzionato ad andare fino in fondo per difendere la propria immagine dalle accuse mosse dal Codacons”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria