13enne si toglie la vita in casa, l’ipotesi di una ‘sfida social’

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Dramma a Novi Ligure, in provincia di Alessandria.

Un 13enne, studente e giocatore nelle giovanili di una squadra di calcio, si è tolto la vita.

Sulla vicenda sono in corso indagini dei carabinieri.

Si è appreso che il giovane si sarebbe ucciso con una sciarpa. Non è stata né smentita né confermata l’indiscrezione che, alla base del gesto, potrebbe esserci una sfida social.

I genitori hanno trovato il figlio agonizzante (che era solo al momento della tragedia), distante dal PC e senza il telefonino accanto e sono convinti che sia stato spinto a compiere il gesto, tuttavia non risultano indizi di bullismo.

Dalla Procura di Alessandria hanno fatto sapere che del caso se ne starebbe occupando quella dei Minori.

Rocchino Muliere, sindaco di Novi Ligure, ha commentato: “Si tratta di una storia talmente pesante e grave che ogni parola al momento è inutile. Prima infatti è necessario capire se ci sia qualche motivo particolare per togliersi la vita a 13 anni”.

Foto da DepositPhotos.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

L’eurodeputata maltese Roberta Metsola è stata rieletta oggi, martedì 16 luglio, alla presidenza del Parlamento europeo. La votazione, avvenuta a scrutinio segreto a Strasburgo, ha visto Metsola ottenere un’ampia maggioranza con 562 voti a favore su un totale di 699 votanti, un risultato ampiamente previsto, grazie al sostegno dei popolari, dei socialisti e dei liberali. […]