Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come fare una candela con la sabbia

- 10 settembre 2010 Vedi anche: Novità

Le vacanze sono finite ma voi avete ancora voglia di un po' di atmosfera di mare? Avete ancora del tempo libero prima di iniziare a lavorare e volete trascorrerlo realizzando dei lavoretti manuali coi vostri bambini?

Ecco la soluzione alle vostre domande: provate a costruire delle candele di sabbia, un’idea in più per dare un tocco d’estate alla vostra casa e dare libero sfogo alla vostra creatività.

Le candele con la sabbia sono perfette per decorare la casa e possono essere usate anche come centrotavola nelle vostre ultime cene all’aperto prima dell’arrivo dell’autunno. Con le candele di sabbia infatti potrete apparecchiare la tavola all’aperto in modo originale e stupire i vostri ospiti.

Ecco allora tutti i nostri consigli per costruire delle candele fai da te con la sabbia!

Cosa occorre per realizzare candele di sabbia?


  • Un contenitore capiente per la sabbia

  • Un pentolino per sciogliere la cera

  • Bicchieri di diverse dimensioni e forme

  • Sabbia

  • Cera di diversi colori

  • Stoppini per candele

  • Oli essenziali a scelta per profumare le candele

Come fare le candele con la sabbia?


  • Per prima cosa versate la sabbia in un contenitore capiente e bagnatela abbondantemente con dell’acqua.

  • Fate sciogliere la cera in un pentolino a bagnomaria senza però portarla ad ebollizione; quando la cera è completamente sciolta potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale per realizzare delle candele di sabbia profumate.

  • Fate uno scavo di forma regolare nella sabbia utilizzando un bicchiere rovesciato; per ottenere delle forme più originali potete usare anche le formine per la sabbia o delle vecchie formine per biscotti. La cavità nella sabbia servirà come stampo per la vostra candela.

  • Quando la cera è completamente sciolta e ben calda versatela nella cavità della sabbia: la cera inizierà subito a raffreddarsi e sulla sua superficie esterna si incolleranno i granelli di sabbia.

  • Lasciate raffreddare un po’ la candela e prima che la cera si indurisca completamente inserite nel centro uno stoppino di lunghezza sufficiente a raggiungere il fondo della candela. Assicuratevi che lo stoppino rimanga dritto.

  • Il tempo necessario per far raffreddare completamente la candela è di circa un paio d’ore (dipende dalla quantità di cera che avete versato). Quando la candela è completamente indurita potete sollevarla delicatamente con una paletta.

  • Scuotete la candela per eliminare l’eccesso di sabbia, deve rimanere attaccata soltanto la sabbia che si è solidificata insieme alla cera.

  • La vostra candela con la sabbia è pronta: accendetela per dare un tocco di magia alla vostra casa!

Articolo scritto da: Laura Citterio

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA