Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Dolci di Natale della tradizione italiana: le ricette

Cucina - 6 dicembre 2010 Vedi anche: Dolci tipici di Natale, Fantasie natalizie, Ricette dolci di Natale

Gustose ricette di Dolci natalizi tipici italiani da portare in tavola con amici e parenti! Il Natale è un'ottima occasione per preparare i dolci della tradizione italiana e portare in tavola ricette antiche ma che, nonostante il passare degli anni, restano sempre le preferite da tutti, grandi e piccini.

Ecco alcune ricette di Natale da provare e servire per il pranzo con i parenti.

La Spongata emiliana
(dosi per 6 persone; tempo 3 giorni)

Ingredienti

Per il ripieno


  • 75 g. di mandorle

  • 40 g. di zucchero

  • 200 g. di miele

  • 1/2 litro di vino bianco secco

  • 75 g. di nocciole

  • 150 g. di gherigli di noci

  • 30 g. di pinoli

  • 100 g. di biscotti secchi

  • 100 g. di canditi (cedro e scorza di arancia) tagliati a dadini

  • 50 g. di uvetta secca

  • 5 g. di cannella in polvere

  • 1/2 noce moscata grattugiata

Per la pasta


  • 300 g. di farina

  • 80 g. di zucchero

  • 100 g. di burro

  • vino bianco secco q.b.

  • 1 pizzico di sale

  • zucchero a velo q.b.

Preparazione
Pelate le mandorle tuffandole in acqua bollente per qualche minuto, poi strofinatele per togliere la pellicina. Mettete mandorle e zucchero nel mixer e frullate. Prendete un pentolino e mettete il miele e il vino, ponetela sul fuoco dolce e fate sobbollire il tutto per qualche minuto. Aggiungete nel pentolino anche il mix di zucchero e mandorle, le nocciole, i gherigli di noci e i pinoli sminuzzati grossolanamente, i biscotti sbriciolati, i canditi, la cannella e la noce moscata. Mescolate bene e fate riposare per 2 giorni.
Mettete la farina a fontana sulla spianatoia e al centro mettete lo zucchero, un pizzico di sale, il burro fuso e il vino necessario per ottenere una pasta liscia e compatta, impastate e poi mettete questo composto in una ciotola e copritelo con la pellicola trasparente e fate riposare per un’oretta.
Stendete la pasta e fate due dischi molto sottili. Imburrate e infarinate uno stampo per torte e mettete la prima sfoglia, riempitela con il composto che avete preparato e che avrete fatto riposare per 2 giorni, livellatelo con un cucchiaio e coprite con l’altra sfoglia, sigillate bene i bordi e poi bucherellate la superficie con una forchetta.
Cuocete la spongata in forno caldo a 180°C per 30 minuti. Fate raffreddare il dolce e spolverizzatelo con lo zucchero a velo!

Gli struffoli napoletani
(dosi per 6 persone; tempo 3 ore)

Ingredienti


  • 350 g. di farina

  • 50 g. di zucchero

  • 4 uova

  • 1/2 bicchiere rum

  • 1 limone biologico

  • 1 bustina di vanillina

  • sale q.b.

  • 4 cucchiaini di olio d’oliva extra vergine dal gusto delicato, oppure di olio di semi

  • olio di semi per friggere

  • 500 g. di miele fluido e dal gusto delicato (tipo millefiori o di acacia)

  • confetti e confettini, codetta di zucchero e canditi per decorare

Preparazione
Prendete una terrina e mettete la farina, lo zucchero, le uova, il liquore, la buccia grattugiata del limone, l’olio, un pizzico di sale e la vanillina, impastate con le mani fino ad avere un composto morbido ma sodo. Formate dei filoncini e poi tagliateli in modo da fare dei tocchetti, passateli tra le mani per fare delle palline. Friggete le palline in abbondante olio caldo poche per volta, man mano scolatele con il mestolo forato e asciugatele con la carta da cucina.
In un tegame mettete il miele e fatelo sciogliere, poi aggiungete gli struffoli e mescolate il tutto in modo che il miele si distribuisca bene. Aggiungete confettini, codette, canditi ecc e mescolate ancora per distribuirli.
A questo punto potete fare una montagnetta di struffoli che decorerete ulteriormente con canditi e confettini, oppure mettere gli struffoli in uno stampo per ciambelle.

Articolo scritto da: Melissa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA