Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come recuperare un piatto troppo piccante? Ecco trucchi e consigli

Cucina - 22 marzo 2018 Vedi anche: Scuola di cucina

Vediamo come recuperare un piatto troppo piccante! I cibi speziati sono una vera e propria passione per alcuni, ma talvolta si esagera con il piccante nella loro preparazione. Ecco allora che ci si lascia prendere la mano con il curry,il peperoncino o le salse piccanti. Le conseguenze di una pietanza infuocata possono essere disastrose: bocca in fiamme, naso che pizzica, occhi che lacrimano, tosse e talvolta cene, pranzi o aperitivi rovinati! Ma allora cosa si può fare per rimediare ad un piatto troppo piccante?

Quando mangiamo qualcosa di piccante, la prima cosa che ci viene naturale fare è bere molta acqua o bibite varie. Tuttavia questo rimedio fai da te non aiuta, anzi, può peggiorare la situazione. Stesso discorso vale anche quando si prepara un piatto che risulta troppo piccante all’assaggio: aggiungere acqua per diluire una salsa o una zuppa troppo speziata può risultare una soluzione alquanto inefficace. Ad esempio, anche per la salsa al curry, si consiglia di diluirla un po’ di latte di cocco anziché con l’acqua.

Ma allora quali sono gli altri trucchi e consigli per rimediare al piccante? Se il cibo che avete preparato risulta troppo “forte”, per stemperare il piccante potete aggiungere alla pietanza gli stessi ingredienti che avete utilizzato per preparare la ricetta, come ad esempio, brodo, sugo, carne e verdure oppure aggiungere altri cibi per stemperare la spezia piccante. Ad esempio, nel caso del curry, un pugno di riso o verdure aiuta a renderlo meno piccante. Piuttosto che alterare la ricetta, si può dunque servire il cibo piccante accompagnandolo con riso, pane o con un contorno di patate.

Anche i latticini come latte, yogurt o panna acida possono aiutare a stemperare piatti troppo piccanti. Altri alimenti grassi efficaci sono poi l’olio e il burro. Se il piatto lo consente, per togliere il piccante ad una pietanza provate ad aggiungere il succo di limone o di lime, che si sposa bene con tantissimi cibi, specie con il pesce. Possono essere d’aiuto anche il pomodoro oppure un po’ di aceto, ma anche  frutta o semi a guscio come noci, mandorle, arachidi, semi di zucca possono essere usati per recuperare piatti troppo piccanti.

Ancora, per correggere un piatto piccante potete ricorrere ad un cucchiaino di zucchero o un po’ di miele, aggiungendone una piccolissima quantità e assaggiando di volta in volta la pietanza. Un cucchiaino di zucchero bianco è il rimedio più efficace per rimediare ad una salsa di pomodoro troppo piccante, mentre il miele è ottimo per piatti piccanti preparati con la carne.

E’ bene però ricordarsi di  aggiungere una piccola quantità di piccante alla volta, assaggiando il cibo man mano che lo si prepara. Ricordate che il piccante è come il sale e quindi bisogna aggiungendolo gradualmente, correggendo eventualmente verso fine cottura. Infine, un altro trucco per rendere il peperoncino meno piccante è quello di togliere i semi al suo interno.

Leggi anche:
I peperoncini più piccanti del mondo e le loro proprietà
I 5 usi alternativi del peperoncino che forse non conosci

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA