Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come si prepara il latte di scagliola? Vediamo ingredienti e procedimento

Cucina - 21 febbraio 2018 Vedi anche: Cucina vegetariana, Tipi di cucina

Alla scoperta del latte di scagliola: come si prepara questa bevanda vegetale dalle grandi proprietà benefiche per l'organismo. Ecco come fare!

Se volete alternare o sostituire il consumo di latte vaccino con uno di tipo vegetale potete provare il latte di scagliola, una bevanda povera di calorie e ricca di principi nutritivi benefici.

Si tratta di una bevanda vegetale ad alta digeribilità, perfetta per chi fa fatica a digerire e per chi è intollerante al lattosio e alle proteine del latte.

Questa bevanda si ottiene dai semi di scagliola, che sono composti per circa il 17% da proteine di alta qualità e per il 12% da fibra dietetica. Oltre a migliorare la digestione, è in grado di stimolare il funzionamento epatico e di disintossicare il corpo in modo naturale. Ha infatti importanti proprietà antinfiammatorie che riducono l’irritazione nella mucosa gastrica e ristabiliscono il movimento intestinale, mentre gli antiossidanti che possiede migliorano la circolazione sanguigna e riequilibrano i livelli di sodio, evitando così l’ipertensione arteriosa e l’accumulo di colesterolo cattivo.

Inoltre il latte di scagliola aiuta a perdere peso, purifica il fegato e ottimizza il suo lavoro, combatte le infezioni urinarie, è diuretico e rafforza il sistema immunitario migliorando la risposta dell’organismo dagli agenti infettivi.

Chi vuole provare questo ottimo prodotto povero di calorie e ricco di enzimi e amminoacidi può provare a preparare il latte di scagliola in casa: ecco gli ingredienti e il procedimento per non sbagliare!

Come preparare il latte di scagliola

Ingredienti:

  • 6 cucchiai di semi di scagliola (circa 90 gr)
  • 1 litro d’acqua

Procedimento:

  1. Per prima cosa immergete i semi di scagliola in una tazza d’acqua e lasciateli in ammollo per diverse ore, meglio se per tutta la notte.
  2. Il giorno dopo dovete eliminare l’acqua d’ammollo e mettere i semi nel frullatore con altre tre tazze d’acqua.
  3. Frullate il tutto a massima velocità fino ad ottenere un liquido privo di residui di semi e di bucce, ottenendo così una bevanda dal colore bianco sporco.
  4. Ora filtrate la bevanda ottenuta e bevete il vostro latte di scagliola preparato in casa.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA