Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Tutto quello che c'è da sapere sul caviale e le ricette per gustarlo al meglio

Cucina - 25 gennaio 2018 Vedi anche: Ricette per menu, Ricette sfiziose

Andiamo alla scoperta del caviale e di tutto quello che c'è da sapere, con le ricette per gustarlo al meglio crudo, cotto o nelle pietanze più famose.

Le tanto squisite quanto delicate uova di caviale sono pregiatissime e ci regalano ricette raffinate nonché particolarissime. Vediamo tutto quello che c’è da sapere sul caviale e le ricette per gustarlo al meglio.

Il vero caviale si ottiene dalla lavorazione e dalla salatura delle uova di storione, cioè di pesci che appartengono alla famiglia Acipenseridae. Per ottenere un caviale di ottima qualità e sapore, gli ovari dello storione vengono estratti immediatamente dopo l’uccisione del pesce. Questo perchè il pesce dopo potrebbe rilasciare delle sostanze che danno al caviale un sapore amaro.

Cosa può rendere il caviale di qualità bassa o scadente?

Oltre alle uova di origini diversa da quelle di storione, anche una non perfetta catena del freddo danneggia le proprietà del caviale e la sua freschezza, tanto importante per la giusta degustazione del prodotto. E proprio per andare a camuffare i sapori sgradevoli dati dalla degradazione del prodotto durante una scorretta catena del freddo, ci si affida al sale. Per questo motivo un caviale di bassa qualità ha un sapore troppo salato e un vago retrogusto di aringa.

La varietà di caviale migliore è infatti quella detta Malossol, che in russo significa proprio “con poco sale”.

Com’è l’aspetto di un ottimo caviale?

Le uova di un buon caviale sono nere, grandi e lucenti, hanno una consistenza cremosa e il loro odore dev’essere più somigliante alle alghe che non al pesce.

Attenzione: queste uova delicate non amano entrare in contatto con certi materiali che ne alterano il sapore. Ecco quindi come degustarlo al meglio e con quale attenzioni:

  • In contenitore del caviale deve essere non metallico; l’ideale è la coppa di cristallo
  • Il cucchiaio per prelevarlo deve essere di osso o madreperla, oppure di plastica o di oro 24 carati, in quanto questi sono i soli materiali che non lo contaminano
  • Va mangiato crudo e non cotto
  • Il caviale è buono freddo e non tiepido o caldo; per questo motivo si tende a raffreddare precedentemente il contenitore
  • Il miglior caviale non vuole nessun condimento aggiuntivo: gli intenditori consigliano di non aggiungere limone o altri intingoli alle uova.

Se volete offrire del caviale agli ospiti potete fare un antipasto di caviale, servendolo su pane bianco, blinis  o pan brioche. Sulla fetta spalmate prima un filo di burro a temperatura ambiente, meglio se mantecato con qualche goccia di vodka, oppure burro, sempre morbido, al quale aggiungerete metà peso di panna montata. Essendo un prodotto proveniente dalla Russia, se volete mangiarlo proprio alla loro maniera, acidificate leggermente il tutto con un cucchiaino di yogurt magro al naturale per un tocco di vera classe.

Ricette con caviale per gustare il caviale al meglio

Spaghetti asparagi e caviale

  1. Cuocete la pasta al dente e preparate in una casseruola un condimento con burro, panna e asparagi salato e pepato
  2. Scolate gli spaghetti e fate saltare con il condimento, aggiungete poi il caviale fresco e mescolate, come guarnizione finale mettetene un po’ per ogni piatto.

Ostriche e caviale

E’ forse la ricetta più pregiata di tutte da fare col caviale:

  1. Aprite le ostriche con l’apposita pinza e adagiatele su un letto di ghiaccio
  2. Preparate a parte una salsa mignonette sbucciando e tritando dello scalogno
  3. Mettetelo in una ciotola con succo di limone, vino e aceto
  4. Coprite la salsa fate riposare al fresco per mezz’ora
  5. Infine, guarnite con un cucchiaino di caviale le ostriche e servite a parte la salsa mignonette salata e pepata prima.

Se in Russia il caviale si accompagna con bicchierini di vodka, in Italia possiamo gustarlo con spumante o champagne.

Qualità, marche e prezzi di un ottimo caviale

Le varietà di caviale in commercio sono tante, la più pregiata è l’Almas, “diamante” in russo, dato dale uova dello Storione Beluga, pescato nel Mar Caspio. L’Almas costa circa 40 mila euro al chilo ma di certo non sfigurano in tavola le varietà Sevruga e Osetra.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA