Come tinteggiare ogni stanza della casa con la pittura giusta

Hobby e Casa - 6 luglio 2011 Vedi anche: Decorazione della casa, Idee arredamento casa

Idee e spunti per tinteggiare ogni stanza della nostra casa con i colori più adatti. Consigli su come abbinare i vari colori e valorizzare al meglio i vari ambienti di casa con un tocco di colore e originalità.

Quando dovete tinteggiare le stanze di casa, la scelta del colore è un’impresa ardua, soprattutto se non si vuole scadere nel “classico ” bianco e abbiamo già un arredo che ci limita. Prima di fare le vostre scelte, ricordatevi che i colori mutano con la luce, sia artificiale che naturale quindi, per decidere il colore delle vostre pareti, dovete considerare l’esposizione dei diversi ambienti, le ore della giornata in cui preferibilmente li si abilita e per quanto tempo.


Se la stanza da tinteggiare è rivolta a nord, e quindi è particolarmente buia, andranno bene dei colori caldi, dai gialli, ai rossi. Se è esposta a sud, è preferibile utilizzare tinte più fredde. Per le stanze di uso più frequente e prolungato di solito sono adatti i colori più chiari.


Una considerazione importante si potrebbe fare anche in termini di risparmio energetico: i colori chiari, grazie alle proprietà di riflessione, potranno permettere un risparmio in termini di consumi energetici. La luce naturale illuminerà così gli ambienti maggiormente e per più ore al giorno. Altra cosa importante da tenere a mente sono i principi della cromoterapia, secondo i quali i colori influenzano il nostro umore e, di conseguenza, la nostra vita quotidiana. Ma quali sono i colori ideali per ogni stanza? Scopriamo quali sono quelli perfetti per il nostro ambiente casa.


Il colore rosso esprime energia e potenza, è sconsigliato utilizzarlo per colorare le pareti delle camere da letto, ma è perfetto per uno studio, la cucina, un locale destinato al gioco dei bambini oltre che per le pareti esterne alla casa. Il blu esprime calma e relax, soprattutto se utilizzato in tonalità non molto scure. Questo colore è perfetto per le stanze da letto, il soggiorno o la zona lettura. Il giallo rappresenta il colore dell’ottimismo, è ideale per la stanza dei bambini o la stanza dei giochi. È inoltre indicato per le pareti esterne di casa o per la zona lavanderia.


Il verde rappresenta tranquillità e pace, può essere utilizzato sia per le pareti interne che esterne di casa. Possiamo tinteggiare la cucina, il bagno oppure le camere da letto, il verde è decisamente un colore versatile che dona alla casa un tono vivace senza essere troppo invasivo. Il nero è il colore dell’austerità, viene utilizzato molto raramente in casa poiché rende le stanze buie, tetre e le rimpicciolisce visibilmente. Questo colore viene utilizzato per ottenere combinazioni di altri colori, magari tinte intense per stanze particolarmente ampie e luminose.


Il bianco simboleggia la purezza e l’innocenza, ma è anche sinonimo di pulizia ed è perfetto per tinteggiare qualsiasi stanza di casa. Abbinando il bianco ad altri colori si possono ottenere sfumature di bianco tra le più disparate, senza contare che, utilizzando il bianco e una punta di colore che più di piace, otterremo piacevoli sfumature pastello che ci saranno di aiuto per rendere le nostre stanze più ampie e luminose.


Un consiglio per non far apparire troppo spenta, piccola o buia una stanza, è quella di trovare il giusto equilibrio cromatico tinteggiando solo una parete con un colore intenso. Se magari ci piace il rosso, il viola o altre tonalità molto scure, possiamo optare per tinteggiare solo una delle 4 pareti della stanza e lasciare bianche le altre, così da riequilibrare il tutto, magari giocando con accessori e mobili che richiamino il colore della parete più vivace.

Articolo scritto da: Naomi V.

CONDIVIDI

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

COMMENTA