Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come fare la birra in casa? Ecco gli ingredienti e i passaggi

Hobby e Casa - 4 ottobre 2017 Vedi anche: Hobby e fai da te

Sapete come fare la birra in casa ? Ecco gli ingredienti e i passaggi da seguire per preparare una birra artigianale, 100% homemade, in modo semplice e perfetto!

Chi non ama gustare una  buona birra fresca? Se non siete tra le amanti della birra, avrete sicuramente un fidanzato, un marito o un amico che farebbe carte false per bersi un’ottima birra fatta in casa in modo artigianale!

Kit Fermentazione Birra Lusso con un Malto Lager Coopers

65.90 €

Scopri su Amazon

Kit Fermentazione Birra Malto Pale Ale

59.90 € 49.90 €Sconto del 17%

Scopri su Amazon

Hoppy Fermentatore Birra 30 Litri in Acciaio Inox

88.00 €

Scopri su Amazon

Di solito chi pratica questo hobby utilizza dei kit completi e pronti per l’uso, ma è possibile fare la birra in casa senza kit sfruttando il metodo dell’estratto di malto e grani speciali. Per questo sistema si usa, infatti, l’estratto di malto non luppolato, lievito, luppolo e piccole quantità di grani speciali, ovvero tipologie di grani che hanno come principale funzione quella di contribuire al sapore e al colore della birra.

La cosa più semplice, però, e in grado di garantire sempre un ottimo risultato, è preparare la birra in casa con il kit, un’apposita attrezzatura che consente di fare la birra artigianale in modo molto meticoloso. Gli attrezzi del kit per preparare la birra sono un fermentatore, un gorgogliatore che permette di capire se la birra sta fermentando, un tubo per il travaso e un densimetro che segnala a che punto è la maturazione del prodotto.

Oltre agli “attrezzi del mestiere” nel kit troviamo anche gli ingredienti per fare la birra, che di solito sono i lieviti e il malto luppolato. Infatti la birra si produce con il malto, a cui si aggiunge il luppolo, entrambi forniti sotto forma di premiscela.

Ricetta della birra artigianale

La ricetta della birra artigianale è abbastanza semplice, anche se richiede parecchio tempo dalla sua esecuzione al momento in cui è possibile gustare la birra. Una volta acquistato il kit sarà sufficiente attenersi ai seguenti passaggi:

  1. Per prima cosa è importante scaldare il malto in acqua a bagnomaria arrivando alla temperatura indicata nella confezione mediante il termometro. La temperatura è importante perché se è troppo elevata rischia di uccidere i lieviti che vengono uniti al malto, se invece è troppo bassa i lieviti non riescono a lavorare in modo corretto.
  2. Una volta scaldato il malto, lo si inserisce nel fermentatore, cioè un contenitore chiuso ermeticamente, e si aggiunge l’acqua fino a raggiungere la temperatura ottimale per favorire la lievitazione.
  3. Ora si unisce anche lo zucchero per dare energia ai lieviti e consentire la fermentazione, poi si aggiunge il lievito.
  4. A questo punto è necessario chiudere bene il contenitore lasciando un piccolo buco, in cima al quale è collegato un gorgogliatore, una sorta di alambicco con dell’acqua che consente di capire se la birra sta fermentando o meno. Questo passaggio è facilmente comprensibile dal gas emesso dal fermentatore che porta l’acqua quasi a ebollizione.
  5. Il processo di fermentazione della birra dura da cinque a dieci giorni, anche se dipende dalla temperatura ambientale e dalla stagione, e prosegue fin quando, attraverso l’analisi del mosto mediante il densimetro, si nota che la birra ha raggiunto la densità desiderata.
  6. Ora il mosto deve essere travasato in un altro contenitore, dove si aggiunge di nuovo dello zucchero, necessario per la produzione di anidride carbonica che dà vita a nuove fermentazioni, creando le bollicine nella birra.
  7. Dopo qualche giorno si può imbottigliare la birra artigianale utilizzando bottiglie in vetro sterilizzate.
  8. La birra ha bisogno di compiere un processo di maturazione continuando le reazioni chimiche anche all’interno della bottiglia e risulta pronta per essere bevuta dopo circa un paio di mesi.

Leggi anche:

 

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA