Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Capelli diradati nelle donne, le acconciature da scegliere

Bellezza - 17 marzo 2017 Vedi anche: Acconciature capelli corti, Acconciature capelli lisci, Acconciature capelli lunghi

Acconciature: le pettinature perfette per i capelli diradati, ecco quelle da scegliere e tutti gli espedienti da adottare per dare meno risalto ad un problema che affligge molte donne. Acconciature glamour e colori moda, ecco le pettinature trendy per capelli diradati!


  • In alcuni periodi dell’anno, specie nel cambio di stagione, può capitare di perdere molti capelli e di ritrovarsi con una chioma meno folta. È importante capire come mai questo accade se non siamo in un momento di stress, dunque se notiamo zone con capelli sempre più radi, è importante parlarne con il medico, il quale potrà indicarci un’alimentazione adatta da seguire e degli integratori per rinforzare la presenza di vitamine e sali minerali.

    capelli diradati creano imbarazzo e ansia nelle donne, quindi mentre si seguono i consigli di un esperto che ci aiuterà a risolvere il problema in modo definitivo, possiamo optare per delle pettinature strategiche che possano mascherare le zone diradate. La scelta del taglio è fondamentale: le donne con capelli sottili e diradati non devono sfilare o scalare la chioma, né alleggerirla troppo. Bene invece cotonare un po’ e optare per i capelli ricci o mossi, anche un bob con le sempre glamour beach wave; i capelli diradati non vanno d’accordo con le lunghezze eccessive, quindi è il caso di rinunciare per qualche mese ai capelli molto lunghi in attesa di risolvere il problema; i tagli migliori, dunque, sono il pixie e il bob, con ampio spazio a frange e ciuffi importanti. Anche il colore gioca un ruolo importante: i toni scuri tendono ad enfatizzare le zone diradate, quindi è preferibile optare per tutti i toni di biondo e rinforzare con colpi di sole più scuri le lunghezze, se non amate i colori troppo chiari. Altro trucco temporaneo potrebbe essere quello di aggiungere delle extension, ma attenzione a non appesantire ulteriormente le radici! Fatta questa premessa, scopriamo quali sono le migliori acconciature da scegliere per i capelli diradati.

  • 1

    1) Bob cut mosso: il classico carrè reso più corposo dalle onde e con la frangia per coprire la parte anteriore della testa, solitamente quella che presenta i capelli più radi. Se non amate la frangia optate per il ciuffo lungo, ma occhio a non creare una vertigine troppo evidente alla radice del ciuffo stesso! Per quanto riguarda il colore, come detto, meglio scegliere un biondo luminoso, arricchito da colpi di sole e balayage.

  • 3

    2) Bob cut con rasatura: un bob più corto, con un lato rasato e ciuffo molto lungo e cotonato: è un taglio molto glamour che riesce a mascherare le zone diradate grazie al gioco di onde e tagli. Un taglio così contemporaneo può essere arricchito da colori inusuali, come quelli pastello, o con un mix di luce e ombra, che aiuta a creare un effetto ottico ancora più riuscito.

  • 2

    3) Pixie cut con frangia: con o senza rasatura laterale, il pixie con frangia è ancora un taglio molto scelto ed è perfetto se si hanno capelli diradati. La frangia copre la fronte, la lunghezza più spessa sulla sommità del capo crea volume, il resto della testa resta più leggera, creando un effetto ottimo molto riuscito. Anche questo taglio può diventare ancora più particolare se si sceglie un colore inusuale, come il rosa o il marrone mauve.

  • 4

    4) Caschetto riccio: i ricci danno subito volume, quindi sceglieteli sempre! I capelli sottili, poi, sono più facili da domare rispetto ad un riccio spesso, quindi un bel carrè riccioluto è perfetto se si hanno capelli diradati. Il riccio, creando delle ombre naturali sulla testa e sovrapponendosi alle altre ciocche, permette di scegliere un colore più scuro, senza arrivare però a toni troppo cupi. Ottimo un riflessante che crei sfaccettature sul riccio.

  • 8

    5) Lungo con frangia: se proprio non riuscite a rinunciare alla lunghezza, allora optate per un taglio non sfilato e con la frangia. Fondamentale il tono di colore, che deve essere chiaro, sfaccettato e luminoso. Taylor Swift ha una capigliatura molto sottile, per questo non rinuncia mai a frangia e ciuffo e, molto spesso, sfoggia riccioli ribelli e acconciature che non scoprono mai del tutto la fronte: prendete sempre spunto dagli espedienti della cantante statunitense!

  • 5

    6) Treccia olandese: la treccia olandese è un espediente molto furbo tutto da sfruttare! La treccia sulla parte anteriore della testa crea volume e potete poi optare per uno chignon sulla lunghezza, una ulteriore treccia oppure uno sciolto mosso. È semplice da replicare, molto chic e in linea con il trend capelli vintage del 2017!

  • 6

    7) Code e chignon: code e chignon vanno bene anche per i capelli diradati ma, come detto, è importante mantenere la frangia, per coprire la fronte. Inoltre, se avete una chioma sottile, potete aggiungere facilmente ciocche posticce ma naturali sia alla coda di cavallo che allo chignon.

  • 9

    8) Accessori per capelli diradati: il 2017 è l’anno del ritorno al passato, dunque sfruttate questo trend anche per le acconciature! La moda accessori per capelli 2017, infatti, prevede un ricco uso di turbanti, bandane, fasce e cerchietti, tutti da sfruttare per creare pettinature sempre diverse che permettano di camuffare le zone diradate.

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA