Tiziano Ferro: “Ai miei figli non darò il passaporto italiano”

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Tiziano Ferro e Victor sono diventati papà. La coppia adesso ha due splendidi figli, Margherita e Andres e ad informare la community sono loro con un post su Instagram. A questo proposito, il cantante si è raccontato in un’intervista in cui parla della sua esperienza come genitore.

“Per me e Victor l’esperienza da genitori rappresenta il più alto degli onori, il più impegnativo degli oneri. Che affronteremo con amore, attenzione, tenerezza e dedizione.
Comprendiamo e accettiamo la curiosità che regna intorno a noi, ma vi chiediamo di rispettare la riservatezza di Margherita e di Andres”. Lo ha scritto sul suo profilo Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tiziano Ferro (@tizianoferro)

Leggi anche: “Tiziano Ferro: “Sono diventato papà di Margherita e Andres” (FOTO)”

Tiziano Ferro è diventato papà

L’artista ha dichiarato ciò come riporta l’HuffPost.  “Ai miei figli non darò il passaporto italiano perché esclude mio marito. Nel 2019 ho iniziato un lungo percorso per avere Margherita e Andres, non è certo stata una passeggiata, non ti spiego per quale strada, ma la verità è che qualunque strada è faticosa”. dice Ferro. Vive con il marito negli Stati Uniti e lì le politiche e gli step in merito alle coppie omogenitoriali sono totalmente differenti rispetto a quella italiana. Nel nostro Paese ci si scontra con innumerevoli difficoltà. Per questo, il cantautore non ha ancora dato il passaporto italiano ai suoi figli: “Oggi, se voglio far entrare i miei figli in Italia, so che avrebbero diritto a metà del presidio genitoriale, anche se ci sono due persone che possono prendersi cura di loro. Se stanno male, solo io posso andare al pronto soccorso perché mio marito Victor Allen non risulta sul passaporto, il che è una cosa aberrante”.

“Sembra stupida, ma mi fa soffrire da morire”

L’artista prosegue: “Al di là dell’essere d’accordo o meno, della morale, di un senso di colpa costruito a tavolino, ho sempre pensato che i miei diritti non tolgono nulla a quelli degli altri. Quando poi questa cosa prende una faccia, che è quella dei tuoi bimbi, è allora che ti ferisce. Per questo non gli ho ancora fatto il passaporto italiano anche se ne hanno diritto. Forse lo farò più avanti, o lo faranno loro. Tanto a farli entrare col passaporto italiano avrebbero solo svantaggi, mentre da americani son tranquillo. So che, se vengo in tour, Victor può prendersi cura di loro… È una cosa che può sembrare stupida, e invece mi fa soffrire da morire”.

Leggi anche: “Chi è e cosa fa Victor Allen, il marito di Tiziano Ferro

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Pilota professionista e istruttrice, Vicky Piria è una delle new entry del team Sky della Formula 1, che subentra a Davide Valsecchi e a Federica Masolin. Vicky Peria sarà una delle nuove commentatrici che ci accompagnerà nei prossimi 24 GP, in partenza il 2 marzo, insieme a Davide Camicioli, suo compagno di viaggio in questa […]

Carmine Recano è uno dei volti più noti della serie TV Mare Fuori, il comandante della fiction più amata del momento. Un uomo tutto d’un pezzo che crede nella giustizia e nella riabilitazione dei giovani detenuti dell’IPM. In pochi sanno che il pluripremiato attore partenopeo, apprezzato per la sua versatilità – ha lavorato nel mondo […]