Rosanna Fratello sul suicidio del familiare: “Dramma mai superato”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Rosanna Fratello è stata ospite di Verissimo lo scorso 28 gennaio 2023. La “signora della musica italiana”, così come descritta dalla conduttrice Silvia Toffanin, ha raccontato per la prima volta la sua storia nel programma in onda su Canale 5. “Sono consapevole della mia carriera infinita, ho avuto tutto quello che era possibile avere. Penso di poter dare ancora altro, ma vedremo”.

La rivelazione di Rosanna Fratello a Verissimo

Rosanna Fratello a Verissimo ha raccontato la sua storia segnata dalla perdita del fratello Giovanni che, dopo aver scoperto della malattia che lo aveva colpito, decise di farla finita. “Un dolore che non auguro a nessuno, non si dimentica. Ogni sera gli chiedo di starmi vicino”.

rosanna fratello

Rosanna Fratello

Le parole di Rosanna Fratello

Rosanna Fratello a Verissimo ha raccontato dell’amore che prova per la sua famiglia e per Pino, al suo fianco da molti anni. Dopo il filmato creato da Verissimo per lei, ha commentato: “Bello rivedere Giovanni, mio fratello, che a distanza di anni ce l’ho sempre presente nella mia vita, nel mio cuore. La sua vita è stata segnata da una malattia, ha deciso di non voler esserci più”. Erano in casa insieme quando decise di compiere il drammatico gesto: “Voglio ricordarlo con il sorriso perché ha dato la vita nella mia carriera. Fu lui a portarmi ogni volta in giro, mi ha dato lui questa possibilità. Non mi aspettavo da lui un tale gesto. Due secondi prima io e mia madre eravamo entrate in camera sua per stare con lui e dopo due secondi siamo andate in cucina e abbiamo sentito un botto pazzesco. La cosa peggiore che una madre o una sorella possa vivere, non lo auguro a nessuno. Un dolore che non si dimentica mai, non c’è una sera che io non preghi, gli chiedo di starmi vicino, vicino a tutti noi, alla sua famiglia. Un fratello come lui lo avresti sempre voluto avere, e invece non c’è più”.

L’amore per il marito Pino

Rosanna Fratello a Silvia Toffanin ha raccontato del suo amore per il marito Pino: “Io e Pino stiamo insieme da 50 anni. Lui è premuroso, sempre presente. Quando si torna a casa la sera dopo un viaggio o una serata trovi la persona che ti accoglie, che si preoccupa. Discutere fa bene, fa crescere e riflettere. L’uno per l’altra ci siamo, questo quello che conta”. Poi le parole per la figlia Guenda: “Quando è nata mia figlia io ero occupata con il lavoro, la affidai ai miei genitori, a Pino. Oggi mi riscatto, faccio tutto e di più per i nipoti. Il mio tempo libero lo dedico a loro, cucino, li vado a prendere a scuola, li accompagno a fare sport”.

 

La carriera di Rosanna Fratello

Rosanna Fratello ha 71 anni. E’ sposata dal 1975 con il fotografo Giuseppe (Pino) Cappellano ed insieme hanno avuto una figlia di nome Guendalina. Pochi anni fa Rosanna e Pino sono diventati nonni. I due stanno insieme sin dal 1975. La sua prima affermazione risale al concorso “La Reginella della canzone” di Piacenza, durante il quale, presentata da Pippo Baudo, si aggiudicò la vittoria, davanti a oltre cento concorrenti. Così, senza aver mai inciso un disco e senza aver partecipato mai a trasmissioni radiofoniche e televisive, Rosanna Fratello partecipò nel 1969, dopo aver firmato un contratto con la casa discografica Ariston, al Festival di Sanremo con il brano Il treno. Il suo primo grande successo è stato Non sono Maddalena, brano presentato lo stesso anno alla Mostra Internazionale di musica leggera di Venezia, dove vinse la Gondola d’argento. La canzone, scritta da Pallavicini-Giorgio Conte, raggiunse il settimo posto nella classifica dei 45 giri e contribuì alla costruzione dell’immagine della cantante.

rosanna fratello

Rosanna Fratello

Rosanna Fratello partecipa al Festival di Sanremo 1969, sostituendo all’ultimo momento Anna Identici nell’interpretazione del brano Il treno. Nel 1970 partecipa nuovamente a Sanremo con Ciao anni verdi. Nel 1971 è nuovamente presente a Sanremo con Amsterdam. La Fratello in quello stesso anno viene scelta dal regista Giuliano Montaldo per il celebre film Sacco e Vanzetti, con Riccardo Cucciolla e Gian Maria Volonté, in cui interpreta Rosa, la moglie di Sacco. La pellicola viene premiata a Cannes, e Rosanna riceve il Nastro d’Argento alla migliore attrice esordiente.

LEGGI ANCHE: Selena Gomez: “Ho pensato spesso al suicidio”

Nel 1972, ha superato la Hit Parade con il suo grande successo, la canzone “Sono una donna, non sono una santa”; negli anni successivi sperimenta vari generi come la disco music, la folk music e l’Italo disco e partecipa a numerosi Festival di Sanremo, ma non riesce a ripetere quel successo. Nel 1985 la Fratello partecipa al progetto musicale Ro.Bo.T. insieme a Bobby Solo e Little Tony. Nel 1994 torna al Festival di Sanremo con il supergruppo Squadra Italia. Fotografata per la copertina di Playboy nel 1981, Rosanna Fratello ha rivelato durante un’intervista a Chi risalente al 2010 di aver rifiutato le proposte di registi come Francis Ford Coppola.

LEGGI ANCHE: Coppia gay: l’ultimo bacio e poi il suicidio 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

La stagione televisiva volge al termine, ma già ora sono iniziati i lavori in vista della nuova edizione di “Temptation Island”, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate, che non mancherà di fare discutere anche nei mesi successivi (il caso di Mirko e Perla insegna). Spesso nel cast del reality si ritrovano spesso personaggi già noti, […]