Chiara Ferragni, (anche) il manager Fabio Damato “lascia” l’influencer: la verità

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Piove sul bagnato in casa (che fu) Ferragnez . Una nuova separazione si prospetta da affrontare per Chiara Ferragni anche se, in questo caso, si tratta di un “addio” professionale; il manager Fabio Damato ha comunicato la sua decisione di lasciare definitivamente le società dell’ influencer.

L’addio di Fabio Damato

Le società Fenice e TBS Crew comunicano che dal 16 giugno il manager “cesserà dalla funzione di Direttore Generale e consigliere di entrambe le aziende per perseguire altre opportunità professionali”. “Dimissioni volontarie” ci tiene a precisare il manager. La conferma arriva da un comunicato delle società della nota influencer, Fenice e TBS Crew: “A partire dal 16 giugno 2024, Fabio Maria Damato cesserà dalla funzione di direttore generale e consigliere di entrambe le aziende per perseguire altre opportunità professionali – si legge nella nota – Il cambiamento fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale”.

Fabio Damato: “Mi dimetto, non sono stato licenziato”

Poco dopo la comunicazione ufficiale, tramite Instagram, arriva anche la precisazione dell’ex braccio destro della Ferragni: “In questi mesi difficili non ho mai replicato a provocazioni o a informazioni errate circolate sul mio conto perché, da dipendente, credevo non fosse corretto farlo visto il rispetto per le persone, le gerarchie e per le aziende per cui ho lavorato. Ma oggi è opportuno anche rettificare come la mia uscita sia stata una scelta autonoma e volontaria, e non, come diffuso dall’azienda, che ‘il cambiamento fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale”, precisa il manager.

Dal Pandoro Gate al tracollo

Il “divorzio” era nell’aria da tempo, da quando è scoppiato il Pandoro Gate. Il manager, legato alla Ferragni oltre che dal lavoro da un’amicizia di lunga data, dopo lo scandalo e l’accusa di truffa aggravata per il caso Balocco, ma anche per quello delle uova di Pasqua Dolci Preziosi e della bambola Trudi, era scomparso dai social.

Chiara Ferragni dice addio (anche) al suo manager

Definito dalla stessa influencer “il mio braccio destro, sinistro, tutto”, il manager, laureato in Economia aziendale alla Bocconi, ha alle spalle un percorso professionale nei settori del giornalismo di moda.  L’addio al socio storico per la Ferragni arriva dopo quello all’ex marito Fedez che su Damato, in più di un’occasione, aveva espresso le proprie perplessità, facendo intendere che dietro allo scandalo Balocco ci sarebbe stata una sua responsabilità. 

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria