Leone d’Oro ad Alba Parietti, “Ho sempre lavorato senza tradire me stessa”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Alba Parietti, ieri mattina ospite a Storie Italiane su Raiuno, ha commentato: “Il Leone d’Oro? Su di me c’è sempre qualcuno che trova qualcosa da dire. Non importa, Ho sempre lavorato senza tradire me stessa e non sono in panchina”.

“La notizia mi è arrivata un po’ di tempo fa, ma non ne ho parlato finché non l’hanno ufficializzata. Mi ha fatto tanto piacere perché credo che sia uno dei riconoscimenti più prestigiosi. Finché non ce l’ho non ci credo!”, ha detto la showgirl 61enne, commentando la notizia del Leone d’Oro al Gran Premio Internazionale di Venezia.

“Devo essere sincera, io ho 47 anni di carriera alle spalle, ho incominciato a fare la tv quando avevo 14 anni, credo di aver avuto una carriera di tutto rispetto. Non ho mai smesso di lavorare e devo dire che ho avuto anni di altissimo e grandissimo successo, ho sempre continuato a lavorare e credo di non aver mai tradito me stessa, soprattutto”, ha detto la Parietti.

“Insieme a me saranno premiati dei calciatori che hanno anche loro una lunga carriera e non giocano più, nessuno contesta il loro premio, invece nel mio caso c’è sempre qualcuno che trova qualcosa da dire. Io non sono in panchina. Non importa. Quello che conta è che io sono sicura di aver fatto sempre il mio lavoro con una grande coerenza e al meglio che potevo fare con le possibilità che mi venivano date”, ha concluso.

Alba Parietti.

Alba Parietti.

I premiati

Si è appreso che, oltre ad Alba Parietti, il premio andrà anche ai campioni del mondo Bruno Conti e Francesco “Ciccio” Graziani, ma anche al direttore di “Tuttosport” Guido Vaciago e al direttore marketing e comunicazione di Publitalia, Claudio Anselmi. La cerimonia di premiazione che conferirà la targa istituzionale del Leone di San Marco e il Premio Comunicazione 2023 si terrà domani, venerdì 31 marzo, a palazzo Grandi Stazioni (Fondamenta Santa Lucia in Venezia) sede della Regione Veneto.

A incontrare i premiati sarà il presidente dell’Ordine del Leone d’oro, Sileno Candelaresi, assieme alla madrina Luz Adriana Sarcinelli. La manifestazione, ad invito, si svolge in due sessioni al mattino (dalle ore 10.30) e al pomeriggio (dalle 15).  Tra gli altri conferimenti, un premio speciale alla memoria di Padre Pio è stato attribuito dal comitato a padre Fortunato Grottola di Pietrelcina.

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria