Eurovision 2024, Gabriele Corsi: “Sarò il Pippo Baudo della kermesse”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Alla vigilia di Eurovision 2024, Gabriele Corsi si è raccontato svelando emozioni, preoccupazioni e gli avversari più temibili di Angelina Mango, ma anche i suoi piani presenti e futuri. Scopriamo, di seguito, cosa ha raccontato.

Gabriele Corsi “Sarò il Pippo Baudo dell’Eurovision 2024”

L’entusiasmo di Gabriele Corsi per l’Eurovision Song Contest 2024 non si spegne nemmeno dopo anni in cui è stato la voce italiana della kermesse della musica europea. “Sono felicissimo di essere qua, io voglio diventare il Pippo Baudo dell’Eurovision, voglio esserci sempre!” ha raccontato in una recente intervista a Libero.

Chi conduce insieme a Gabriele Corsi

Anche nel 2024 saranno i suoi commenti sagaci ad accompagnare il pubblico italiano durante le due semifinali e la finale della gara canora più seguita del mondo. Al suo fianco ci sarà Mara Maionchi ed entrambi tiferanno, come tutta Italia, per Angelina Mango. E anzi, dice Corsi, se la cantante italiana dovesse vincere, lui è pronto a invadere il palco vestito da Abba. Anche perché, una delle edizioni che gli è rimasta più nel cuore è quella in cui uscirono vincitori i Maneskin, che però non si è goduto fino in fondo: “Eravamo in studio io e Malgioglio, soli negli studi Fabrizio Frizzi, non avevamo nemmeno nulla per festeggiare”.

Chi sono gli avversari temibili di Angelina Mango?

In attesa ( si spera) di brindare l’11 maggio per festeggiare la vittoria italiana Gabriele Corsi si prepara all’evento e guarda anche al futuro. In merito agli avversari temibili ha detto: “Purtroppo qualcuno può darci del filo da torcere. Un pezzo bello e una bella performance è quella dell’Ucraina, ma secondo me quelli che dobbiamo più temere per la vittoria finale sono i brani della Croazia, con Baby Lasagna, e quello della Svizzera con Nemo The Code, un pezzo bellissimo anche se un po’ più complesso musicalmente, mentre quello croato è il classico brano che può diventare un tormentone, come Cha cha cha l’hanno scorso”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Un anno fa l’unico Giuseppe Garibaldi che molti di noi conoscevano era certamente il personaggio storico che ha contribuito all’unità d’Italia, oggi invece le cose sono cambiate. Oggi infatti gli appassionati di Tv associano a questo nome anche al bidello che ha preso parte all’ultima edizione del “Grande Fratello“, che ha avuto un breve flirt […]