05 Febbraio 2022 |

Sanremo 2022, Achille Lauro, cosa significano i suoi tatuaggi?

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Achille Lauro oltre ad essere uno tra i 25 big in gara con il brano Domenica a Sanremo 2022, è un artista conosciutissimo per le sue performance e anche per i suoi tatuaggi. Ecco il significato dei suoi tatuaggi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)

Achille Lauro, il significato dei suoi tatuaggi

Sulla guancia destra c’è la scritta “Pour l’Amour”, che in francese significa “Per l’amore”, ovvero il titolo del quinto disco, definito da lui stesso un riferimento alla passione che prova verso il suo lavoro. Poco sotto l’occhio ha inoltre anche un cuoricino. Sulla guancia sinistra ha invece tatuata la parola “Scusa”, anche se non ha mai rivelato il significato di questo tattoo, in molti credono che lo abbia fatto dopo essersi pentito di aver fatto imprimere sulla pelle la prima scritta.

Tatuaggi sul petto

Achille Lauro sul al centro c’è un enorme dragone in stile giapponese. Tradizionalmente può avere due diversi significati: a volte viene considerato simbolo di fortuna e fertilità, altre viene associato all’incarnazione dello spirito maligno. Accanto a questo animale mitologico c’è poi un’aquila con le ali spiegate, simbolo di regalità, forza e potere, e poco sotto il collo due scritte in corsivo, quella sul lato destro è “Blood”, ovvero “Sangue”. Sulla pancia, inoltre, ha un’auto sportiva con dietro delle palme, che probabilmente fa riferimento a una delle sue grandi passioni, e sul fianco destro c’è il volto di un pitbull ma non si sa se sia appartenuto a lui o meno.

I tatuaggi su mano e braccio destro di Achille Lauro

Sul tricipite si è fatto disegnare una silhouette femminile in atteggiamenti sensuali, mentre sull’avambraccio ha la scritta “Familia”. Sulla mano destra ha il viso di una tigre che ruggisce, simbolo di forte e potere, mentre sulle dita delle mani ha sia la scritta “Pulp” che dei simboli come cuori e croci di cui però non ha mai svelato il significato.

Perché Achille Lauro si chiama così?

Achille Lauro, pseudonimo di Lauro De Marinis (Verona, 11 luglio 1990), è un cantautore e rapper italiano. Noto per i suoi lavori nell’hip hop, ha preso parte alla 69ª edizione del Festival di Sanremo con il brano Rolls Royce e alla 70ª edizione con il brano Me ne frego. Adesso è tornato sul palco dell’Ariston con Domenica.
Il cantante prende il suo nome d’arte dall’omonimo armatore partenopeo, una scelta dettata semplicemente dall’associazione che in molti, quando era più giovane, erano soliti fare tra il suo nome di battesimo, Lauro, e il cognome, appunto, dell’armatore.

Achille Lauro e Loredana Bertè

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)


“Che strano uomo sono io, incapace di chiedere scusa. Perché confonde il perdono con la vergogna. Che strano uomo sono io, che ti chiama pagliaccio perché pensa di dover combattere ciò che non riesce a raggiungere. E che strano uomo sono io, capace solo di dire “sei bellissima” perché ancora ha paura di riconoscere il tuo valore. Stasera, “per i tuoi occhi ancora”, chiedo scusa e vado via”. Lo ha scritto Achille Lauro per l’inimitabile Loredana durante il Festival di Sanremo 2022.