Insulti misogini e omofobi, il regista Michele Guardì nella bufera

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

“Patriarcato, misoginia e omofobia in tv?”. Questo è il il titolo del servizio delle ‘Iene’ Filippo Roma e Marco Occhipinti che andrà in onda nel corso della puntata di stasera, martedì 28 novembre, del programma di Italia 1.

L’anticipazione video diffusa sui social mostra una serie di fuorionda del regista de I fatti vostri, Michele Guardì, 80 anni, storico autore Rai che ha firmato molti tra i più importanti programmi di viale Mazzini.

“Signorina sorrida, finga di esistere”, si sente urlare in un fuorionda dalla regia dei Fatti vostri, mentre in un altro frammento si sente dire “fr… di m…”.

Nell’audio il regista siciliano se la prende anche con Giancarlo Magalli, storico conduttre de I Fatti Vostri: “Cane Magalli, levatelo! Levatelo!”, urla Guardì.

Poi, rivolto a una donna: “Che ca**o mastica, la puttan*”. E ancora: “Due, mi è passata la tr*ia dietro per caso?”, “Guarda quella deficiente là”. E ancora: “Guarda questo pezzo di merd*”.

L’anticipazione si conclude con il regista intercettato dalle Iene che gli fanno ascoltare i fuorionda. Per la sua risposta bisognerà, però, attendere stasera.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Dal 7 marzo 2024 prenderà ufficialmente il via su Sky l’undicesima edizione di Pechino Express, condotto da Costantino della Gherardesca e da Fru dei The Jackal. Quest’anno le otto le coppie in gara affronteranno la “Rotta del Dragone”, un percorso avventuroso alla scoperta del Vietnam, del Laos e dello Sri Lanka. Come accade ogni anno […]