C’è posta per te, Rosa rifiuta la fidanzata della figlia Luana: “Quella non la saluto”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI


Per la gioia dei telespettatori che da tanto aspettavano il suo ritorno in tv, C’è Posta Per Te è finalmente rientrato nelle case degli italiani per tenere loro compagnia con diverse storie che fanno sempre commuovere il pubblico. Scopriamo, di seguito, una delle storie più toccanti della prima puntata dello scorso 13 gennaio.

Al via la nuova stagione di ‘C’è posta per te’

Così è successo anche nella prima puntata della nuova stagione dove, tra litigi e incomprensioni familiari, Maria De Filippi è riuscita a fare da mediatrice tra le due parti separate dalla grande busta a centro studio. Una delle vicende che ha maggiormente coinvolto i telespettattori è sicuramente stata quella di mamma Rosa e della figlia Luana.

Mamma Rosa e la figlia Luana: la storia

La storia di Rosa e Luana è stata la quarta vicenda presentata da Maria De Filippi. Luana ha contattato C’è Posta Per Te per cercare di riallacciare il rapporto con mamma Rosa: la ragazza e la madre non si parlano più da diverso tempo perché la prima ha intrapreso una relazione con una donna, Damika, e Rosa non riesce ad accettarlo. 

Rosa: “Io quella (Damika) non la saluto”

La signora, che durante il racconto della storia da parte della figlia, si è anche commossa, dopo avere ascoltato le parole di Luana ha detto: “Chiamatemi cattiva, chiamatemi come volete ma io quella (riferita a Damika, ndr) non la saluto”. Quindi, Maria le si è seduta accanto e le ha detto: “Rosa ma immagina che al fianco di Luana ci fosse stato Giovanni, lei comunque avrebbe continuato a essere la Luana che tu conosci, con la quale parlavi, cucinavi e ridevi. Ma adesso che con lei c’è Damika, secondo te non è la stessa persona”. La mamma proprio non voleva sentire ragioni e ha risposto: “No”. 

“Non voglio vedere accanto a mia figlia un’altra donna ”

“Ho partorito un fiore e questo fiore si è spezzato. Non dormo più da quando è andata via – ha confidato a Maria De Filippi – Ha combinato un macello (…) Quella ha rubato il cuore di mia figlia (…) Ci sono state troppe bugie, ha aspettato 31 anni per dirmelo. Per me si è lasciata trasportare (…) Non voglio punirla (…) A casa può venire da sola, non ci sono problemi. Ma una persona accanto, dello stesso sesso, non la voglio vedere. Mi dispiace. Chiamatemi cattiva, chiamatemi come volete. Non è paura. Sono stata in casa per un anno. Poi ha detto: ‘Ma mi devo vergognare io? Si deve vergognare lei’”.

La reazione di Rosa

Nonostante la reazione che in tanti hanno definito omofoba, Rosa ha accettato di aprire la busta e abbracciare la figlia Luana a patto che Damilka si tenesse a debita distanza. La donna è irremovibile e non ha alcuna intenzione di accogliere la compagna e promessa sposa della figlia nella sua famiglia.

Cosa è accaduto dopo la registrazione della puntata?

Dopo la messa in onda della storia, in tanti si sono chiesti se, dopo la registrazione della puntata, Rosa avesse per caso cambiato idea. Dal profilo Instagram di Luana, non si evince alcuna evoluzione. La ragazza appare felice con Damilka e sembra proprio che il 2024 sarà l’anno in cui le due si uniranno civilmente. “Possiamo non avere tutto ciò che vogliamo, ma insieme siamo tutto quello di cui abbiamo bisogno”, scrive Luana in un post. Una follower la esorta a non perdere la speranza: “Credo che già il fatto che tua madre abbia accettato l’invito sia un primo passo”.


I commenti social: “Altro che l’omofobia in Italia non esiste!”

Sui social gli internauti si sono scagliati contro Rosa e la sua mancanza di apertura mentale: “Roba da Medioevo”, “Alcuni genitori non sono capaci di dare amore incondizionato. Vedono i figli come il prolungamento di sé stessi in modo narcisistico e li amano solo ‘se’ sono come vogliono loro”, “Si può essere così ignoranti nel 2024?”, “Piange tutti i giorni…per questo???…Andatelo a raccontare alle mamme che piangono per i loro bambini ricoverati in Oncologia pediatrica”, “E poi dicono che l’omofobia in Italia non esiste”, “Un applauso va alla povera compagna, riempita di odio e neanche uno sguardo o un saluto, e si è pure scansata per fargli abbracciare la signora, una ragazza ď oro”, “Appena uscita a cena con mia figlia e la morosa…..si amano e a me fa solo piacere”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

C’è tensione tra Giuseppe Garibaldi e Anita Olivieri. Si tratta di un colpo di scena dopo la stretta amicizia che i due hanno sempre dimostrato da quando si è conclusa malissimo la breve relazione tra il calabrese e Beatrice Luzzi. Infatti, girano varie clip sui social dove si documentano dialoghi accesi tra i due. In […]