“Pasta alla zozzona”, il primo di origine laziale da “leccarsi i baffi”

di Manuela Zanni

  • La pasta alla zozzona è una ricetta originaria del Lazio, simile all’amatriciana e anche un po’ alla carbonara.
  • Anche se meno nota, è altrettanto buona ed è una gustosa alternativa da proporre nel pranzo della domenica.
  • Di seguito, vi proponiamo la ricetta della pasta alla zozzona  da leccarsi i baffi.

 

 

  1. Sminuzzate la cipolla e soffriggetela nell’olio
  2. Una volta pronta soffriggete anche la pancetta tagliata a dadini, la salsiccia senza pelle e sfilacciata, i pachino e il sale lasciando andare per 10 minuti ( vegetariani e vegani possono sostituire con  affettati veg)
  3. Sbattete il tuorlo dell’uovo con una forchetta e aggiungete 2 cucchiai di latte, del pepe e un paio di cucchiai di pecorino mescolando per bene
  4. Lessare i rigatoni in acqua salata e scolateli al dente lasciando da parte poca acqua di cottura (giusto per ogni evenienza)
  5. Versate la pasta nella pentola con il soffritto e saltatela per un paio di minuti quindi sempre nella stessa pentola versate tutto il composto liquido con il tuorlo e, fuori dal fuoco, mescolate per bene e servire immediatamente
  6. Spolverate con altro pecorino direttamente nei piatti.

Leggi anche:


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria