Tendenze moda autunno inverno 2009-2010: giacche e tailleur

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La moda dell’autunno-inverno 2009-10 ha deciso di portare loro una ventata di freschezza attraverso dettagli couture in bilico tra rimandi rètro e allegre pennellate di colore.

Fil rouge per molti stilisti sono gli anni Ottanta che creano effetti tridimensionali sulle spalline e disegnano un look che fa inchino ai volumi tanto cari a quel decennio.
Se la donna di Dolce & Gabbana sfoggia giacche con maniche a sbuffo super esagerate ma visivamente nate sotto il segno dell’eleganza, la maison Gianfranco Ferré non rinuncia ai virtuosismi stilistici a cui ci aveva abituato il suo fondatore. Le forme geometriche vengono stemperate e riviste all’insegna della purezza architettonica.

La musa di Gaetano Navarra é un inno al rigore ma non rinuncia alla femminilità: il classico tailleur viene trasformato grazie ad una scollatura vertiginosa e a deliziose spalline bombate. Rigore anche per il tailleur gonna di Clips che stringe la vita con una cintura nera.

Leitmotiv della linea firmata da Roccobarocco é invece la giacca con il collo che ricorda un ventaglio. Degna di menzione é l’idea firmata Max Mara: giacche e cappotti esibiscono inattese maniche corte, da indossare abbinate a pesanti maglioni in lana.

La precisione delle linee é spezzata da vivaci spruzzate di colore che passano dal rosso scarlatto al fucsia passando attraverso il rosa shocking, l’arancione e il turchese. Enrico Coveri, ad esempio, azzarda con le sue stampe un mix di colori e di simboli (stelle, fiori e cuori). Blumarine accende il freddo inverno con nuances accese e stampe animalier in un’inedita versione multicolor.
Per le più romantiche o, semplicemente per coloro che non hanno il coraggio di osare troppo, i nostri couturier propongono la pallette dei cipriati. Il classico nero resiste indiscusso nel guardaroba e non manca di esprimere il suo carattere deciso.

Gli stilisti hanno infine affidato alla tricot il compito di spezzare il predominio dei tessuti. Chanel, ad esempio, trasforma cappotti, giacche e blouson in morbide strutture architettoniche.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

La moda, si sa, è ciclica, e spesso tornano in passerella e nelle strade, capi di abbigliamento di epoche passate, rivisitate e rimodernate. E nell’Autunno Inverno 2023-2024, il guardaroba femminile si veste di uno spirito retrò, riportandoci indietro nel tempo agli iconici anni 2000. Se pensavamo che certi trend fossero ormai sepolti nel passato, ci […]

Che sia per un compleanno o per un evento speciale, regalare un profumo è sempre un gesto molto apprezzato da chi lo riceve, soprattutto se la persona in questione è molto cara. Regalare un profumo, infatti, significa essere certi di conoscere bene quella persona e di riuscire a stupirla con la giusta fragranza. Nella scelta […]

L’universo dei profumi da uomo è vasto e affascinante, con fragranze che spaziano dalla tradizione alle creazioni più audaci, create per riuscire a soddisfare le esigenze di tutti. Nonostante serva per rendere omaggio proprio all’uomo e aiutarlo a esprimere la sua personalità, è innegabile che alcuni profumi rientrino tra i preferiti anche delle donne. In […]

La moda premaman ha abbracciato una nuova era di sensualità e stile, sottolineando che la gravidanza non dovrebbe mai limitare l’espressione personale della donna in dolce attesa. Donne come Rihanna hanno dimostrato che la maternità può essere un periodo per esibire con fierezza e grazia la propria bellezza in continua trasformazione. Abbandonando gli stereotipi tradizionali, […]