Cannes, Sharon Stone brilla sul red carpet col suo abito azzurro

di Alice Marchese

Un’esplosione di colori e fiori sul red carpet di Cannes. L’elegante e carismatica Sharon Stone ha incantato tutti sul tappeto rosso e ha conquistato il festival. Sharon Stone arriva a Cannes, sul sfila per A Felesegam Tortenete – The Story Of My Wife film diretto da Ildikó Enyed e gli occhi sono tutti per lei.

Sharon Stone e il suo abito a Cannes

Divina cammina leggiadra in un tulle azzurro ricoperto di fiori tridimensionali. Una vera e propria primavera che illumina la serata.

Il vestito è un modello della collezione Alta Moda Dolce & Gabbana, presentata lo scorso settembre a Firenze, ispirata al Rinascimento italiano e alle opere degli artigiani della moda fiorentina dell’epoca. Un lavoro fatto interamente a mano. Si intrecciano le rose, gli iris, i glicini e le dalie sbocciano come fossero veri.

L’abito evidenzia il punto vita e poi diventa più morbido fino alla caviglia. Il corpetto rigido con scollo a cuore è la base di una fontana di vaporoso chiffon. Un lavoro lodevole e straordinario per la maison e per il Made in Italy. Nonostante la poca inclusività, riesce comunque a far innamorare chiunque posi gli occhi su quel vestito. Delicatezza, eleganza, brio sono i capisaldi di questa creazione. Non è una questione di tendenze e vestiti tout court, ma di costume (come cultura), di arte, di saperi e artigianato.

Radiosa nei suoi 63 anni di pura bellezza. Il delegato generale Thierry Fremaux l’ha accolta a braccia aperte in cima alla Montee des Marches ben sapendo che l’arrivo dell’attrice va a far brillare ancora di più il parterre di stelle che era una delle scommesse di questa audace edizione pandemica.

 

Sharon Stone e il charity benefico

La Stone è al festival perché venerdì 16 luglio sarà la superstar dell’annuale gala amfAR, il charity benefico dei fondi per la ricerca sull’Aids, da sempre momento clou di Cannes. Questa volta lo scenario è la villa Eilenroc ad’Antibes e gli invitati ridotti, per l’emergenza sanitaria da 900 a 400 tra cui Spike Lee, Heidi Klum e Nicole Kidman.
La Stone ha visto “La storia di mia moglie” della regista ungherese Ildiko Enyedi, in concorso per la Palma d’oro. Presenti il protagonista Josef Hader, Louis Garrel e Sergio Rubini.

Sharon Stone approda sulla Croisette del 74 festival francese e lascia tutti senza fiato non soltanto per l’abito di Dolce & Gabbana Alta Moda.

Il pixie cut di Sharon Stone

Sotto i riflettori anche il suo taglio cortissimo, biondo platino. Quello che viene chiamato pixie cut e che è diventata una tendenza giusto recentemente. Taglio da rockeuse e pendenti barocchi di Chopard, sorriso aperto al mondo. Da sempre sostenitrice sui social della nostra Italia nella buona e nella cattiva sorte, dai tempi della battaglia al Covid alla Nazionale Italiana.

L’attrice che ha reso cult la pellicola Basic Instinct tutto desidera tranne essere un cult sempre uguale a se stesso. Sexy, sensuale, stupisce, obbliga i fotografi a ingrandire le riprese per contenere quell’abito generoso.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Alcune volte ci precludiamo di regalarci un capo di abbigliamento particolare perché non sapremmo come pulirlo e mantenerlo nel tempo senza rovinarlo. Un esempio lampante è senz’altro il piumino invernale che necessita di un procedimento semplice ma preciso per essere lavato. Da oggi non dovrai più preoccuparti, perché in questo articolo scoprirai tutti i trucchi […]

2 min

Con le temperature più basse, i collant salvano gli outfit della sera e del giorno. Ma una delle domande che più ci si pone è come abbinarli ai vestiti e alle gonne, ma soprattutto qual è il colore perfetto? Scopriamoli insieme! Mini abito e collant velati neri I collant velati neri sono un must have […]