Chiara Ferragni torna agli anni Duemila con il total look firmato Prada

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Chiara Ferragni fa un salto indietro nel tempo, con il look firmato Prada che riporta in auge gli anni Duemila. L’ispirazione è inconfondibile, con un richiamo a film che hanno conquistato una generazione, come “Mean Girls” o “La rivincita delle bionde”. Per rendere l’effetto più realistico, nell’outfit dell’imprenditrice e influencer non manca un telefono fuxia a conchiglia.

Chiara Ferragni nel Duemila con Prada

Che gli anni Duemila siano di tendenza, lo sappiamo già da un po’. In realtà, la triade delle decadi ’80, ’90 e 2000 spopola già sulle passerelle da tempo, a dimostrazione del fatto che la moda è fatta di corsi e ricorsi storici. Chiunque abbia ancora qualche dubbio in merito, può fugarlo dando un’occhiata all’ultimo look sfoggiato da Chiara Ferragni.

Il look Prada di Chiara Ferragni

Il look Prada di Chiara Ferragni

Il total outfit Prada è un trionfo di anni Duemila. Felpa cortissima effetto ciniglia di colore lilla, minigonna a pieghe, occhiali a mascherina e telefono fuxia a conchiglia. A questo, si aggiungono sandali e calzini. Una scelta, quest’ultima, davvero “too much” secondo alcuni.

Dopo la Settimana della Moda di Milano e le sfilate di Parigi, Chiara è tornata a Milano, con un post che mostra il look firmato dalla celebre maison italiana. La gonna è ipercorta e a vita bassa (visto il riferimento temporale, non poteva essere diversamente), con una felpa cropped lilla, con quella texture velluto che tanto fa pensare alle tute Juicy Couture. Ciliegina sulla torta, la borsa “Moon” in nappa rosa, una riedizione di un modello del 2002.

Il tutto nel passato è servito e, anche nelle Stories, l’influencer sottolinea di essere una “2000’s Baby“. Impossibile non fare un vero tuffo nel passato, ritrovandosi nelle atmosfere delle celebri commedie di quel periodo, come “La rivincita delle bionde” o “Mean Girls”. Come è facile immaginare, non è mancata una pioggia di commenti.

A scatenare l’ironia dei follower, anzitutto, il fatto che a Milano fa un po’ freddo, per un look come questo: “Ma in quale zona intorno all’Equatore sta Milano?”, chiede qualcuno. E, ancora: “Quando ti suona il corriere e allora ti metti le prime cose che trovi per essere presentabile”, aggiunge qualcun altro. Anche la scelta dei calzettoni bianchi non poteva non scatenare le reazioni, ricevendo non molti consensi.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Il decluttering, termine inglese che si può tradurre come “fare ordine“, è una pratica sempre più diffusa che mira a eliminare il superfluo per fare spazio al necessario. In un’epoca in cui siamo continuamente bombardati da oggetti, informazioni e stimoli visivi, la necessità di semplificare la nostra vita diventa sempre più pressante. Ecco perché è […]

Il 3 giugno 1946 è una data storica per il mondo della moda. A Parigi, il designer di moda Louis Réard presentava per la prima volta il bikini, un indumento destinato a rivoluzionare per sempre non solo l’abbigliamento da spiaggia, ma anche il concetto di femminilità e libertà. Secondo la professoressa Valeria Magistro, docente di […]

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Foto di Thibault Penin su Unsplash Giugno 2024 si preannuncia un mese emozionante per gli abbonati di Netflix. Con una ricca selezione di nuovi film e serie TV, c’è qualcosa per tutti i gusti. Da commedie esilaranti a thriller mozzafiato, da documentari storici a serie animate, le novità del prossimo mese promettono di intrattenere e […]