Test di gravidanza, quando farlo

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Economici, pratici e soprattutto velocissimi! Sono i test di gravidanza presenti sui banchi di supermarket e farmacie, sempre più precisi nei risultati. Hanno raggiunto ormai una soglia di affidabilità pari al 99% e vengono scelti sia per la velocità di risposta (appena 5 minuti di attesa), sia per non dover chiedere l’intervento del medico, visto che questi test, che hanno un prezzo che varia tra i 13 a e i 20 euro, si acquistano liberamente senza prescrizione di sorta. Per rendere davvero sicura la risposta però è necessario seguire scrupolosamente le istruzioni riportate e, soprattutto, scegliere il momento giusto per eseguirlo.

Questo “momento” varia in base al ciclo della donna. Se il ciclo è regolare, infatti, il test può essere attendibile già due giorni dopo il mancato arrivo della mestruazione, mentre le donne che hanno un ciclo irregolare dovrebbero aspettare almeno 12 giorni. Nel caso in cui il test risulti essere negativo ma le mestruazioni non fanno la loro comparsa, è bene ripetere il test entro un paio di giorni.

Se invece è stata assunta la “pillola del giorno dopo“, ovvero un contraccettivo d’emergenza, e le mestruazioni non compaiono, sarà utile ripetere il test dopo almeno 12 giorni dall’assunzione della pillola d’emergenza. Se è capitato di avere un rapporto sessuale a rischio gravidanza è inutile tentare il test dal giorno successivo; l’ormone Beta-Hcg (ormone presente esclusivamente nelle urine delle donne incinte) infatti, non è stato ancora rilasciato nell’organismo, quindi se anche vi fosse una gravidanza in corso, il test non potrebbe ancora metterla in evidenza.

E’ bene, anche in questo caso, aspettare 12 giorni dal rapporto. Lo stesso vale per le donne che pensano di aver avuto rapporti a rischio e hanno avuto in flusso mestruale lieve. E’ importante che il test di gravidanza venga eseguito al mattino, appena sveglie, quando le urine sono più concentrate. E’ preferibile non aver assunto liquidi prima del test ed è fondamentale che il kit del test di gravidanza venga conservato in un luogo non troppo caldo nè troppo freddo, al riparo da fonti di luce.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Foto di Tai’s Captures su Unsplash Quando il bambino che portiamo in grembo sta per mettere il suo piedino, per la prima volta, nel suo futuro mondo, è il caso di pensare a stilare una lista di nascita. È una scelta che ha molti aspetti positivi in quanto permette a tutti di fare shopping intelligente. […]