Abbronzatura e gravidanza, le regole da seguire per rilassarsi al sole

di Manuela Zanni

Se non volete rinunciare all’abbronzatura anche con il pancione, ecco alcuni consigli per rilassarvi al sole senza correre rischi in tutta sicurezza per mamma e bambino.

 

– Usa sempre protezioni solari ad alto fattore protettivo: meglio scegliere creme solari 50+ da spalmare su tutto il corpo e ad intervalli regolari di circa due ore. Con le creme solari ti proteggi dalle macchie della pelle tipiche della gravidanza, il cloasma, detto anche maschera gravidica. Si tratta di un inestetismo dovuto ai cambiamenti ormonali che colpisce spesso le donne incinte e che provoca l’insorgere di macchie scure sul viso, in particolare su naso, zigomi e fronte.

– Mantieni la tua pelle molto idratata con creme nutrienti e doposole assicurandoti di bere molta acqua per mantenere una buona idratazione corporea. Tenere la pelle elastica aiuta ad evitare la secchezza della cute e quindi a prevenire le smagliature tanto temute in gravidanza.

– Cerca di non esporti al sole nelle ore centrali della giornata per evitare colpi di calore e perchè il feto, in un ambiente già caldo, rischierebbe di surriscaldarsi. Se sei al mare, stai il più possibile con le gambe immerse in acqua per massaggiare polpacci e caviglie di solito affaticati dal peso del pancione; avrai un effetto rigenerante su tutto il corpo e abbasserai la temperatura corporea riducendo eventuale gonfiore.

– Indossa occhiali da sole, cappello a tesa larga e abiti leggeri: fibre naturali come lino e cotone, meglio se di colori chiari, aiutano a far traspirare il corpo mantenendolo fresco e proteggendo la pelle dall’azione diretta dei raggi solari.

Con questi pochi accorgimenti potrai goderti la tua abbronzatura durante la gravidanza. Un’esposizione attenta non è pericolosa per te e per il tuo bambino poichè, oltra a contribuire alla produzione di vitamina D che aiuta il calcio a fissarsi nelle ossa, ha un effetto benefico sull’umore.

Leggi anche: Una gravidanza alla luce del sole

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Qual è la stagione migliore per rimanere incinta? Esiste un periodo perfetto per aumentare la propria fertilità? “Non esiste un’evidenza scientifica sull’argomento – commenta la dott.ssa Daniela Galliano, specialista in Ostetricia, Ginecologia e Medicina della Riproduzione, responsabile del centro PMA IVI di Roma – sicuramente l’atmosfera rilassata delle feste aiuta, ma esistono anche degli studi secondo cui […]

2 min

La gestazione è un periodo estremamente complesso, ma il benessere in gravidanza è la priorità ed è importante concentrarsi sulle emozioni. Si tratta di un’esperienza unica, piena anche di dubbi e incertezze sul proprio futuro, quello del nascituro e anche sul presente. Ecco come fare per vivere questi nove mesi in totale tranquillità. Benessere in […]

2 min

Una delle domande più frequenti è quando dovrebbe essere la temperatura basale del nostro corpo. Si tratta di un valore abbastanza importante per calcolare l’ovulazione. L’aumento della temperatura basale è quello più affidabile, che va quindi misurato se vuoi essere sicura di restare incinta. Ma come si misura la temperatura basale? Scopriamolo insieme! Temperatura basale: […]