Come si sceglie il profumo più adatto alla pelle?

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Quando si sceglie il proprio profumo è importante che questo si sposi bene con la nostra pelle. Spesso accade che la fragranza scelta, nonostante rispecchi i nostri gusti, non sia quello giusto per noi. Scopriamo insieme come fare per trovare l’essenza perfetta!

Come scegliere il profumo per noi

Se provi più profumi contemporaneamente rischi di confondere le fragranze e di non capire più nulla. Provane due o tre, al massimo. Il secondo step è quello affidarti ai bastoncini che si trovano nelle profumerie e poi datti del tempo prima di annusarlo. Adesso è il turno della tua pelle: lava con attenzione e asciuga la zona del corpo su cui andrai a spruzzarlo, poi vaporizzalo su collo, décolleté, polsi e dietro le orecchie. Attendi almeno un’ora, infine annusa.

Leggi anche: Elicriso: tutti i suoi benefici

Il profumo ha la sua stagione?

Ovviamente sì, ogni stagione ha il suo profumo. Per l’inverno scegli qualcosa di più intenso, mentre con l’arrivo del caldo invece opta per note fresche e leggere. Il profumo è la nostra scia, ci appartiene e deve essere fatto apposta per noi.  Occhio alle tendenze però! In ogni stagione sono di tendenza diversi tipi di ingredienti – dagli agrumi freschi ai fiori che sbocciano in estate, come gelsomini, rose o peonie. Puoi utilizzare le essenze popolari della stagione come guida nella scelta di una fragranza.

Poi scegli se vuoi puntare su un Eau de Parfum o Eau de Toilette. La differenza c’è. L’Eau de Parfum presenta una percentuale di essenza compresa fra il 15% e il 20%, mentre nelle fragranze più intense può arrivare al 30%. Sembrerebbe che la percentuale nell’Eau de Toilette scenda al 10% e non superi il 15%. Infine nell’Eau de Colonia l’essenza non va oltre il 5%. L’Eau de Parfum dura molto di più rispetto all’Eau de Toilette.

Come scegliere quello giusto

Il profumo è estremamente personale e caratteristico, dunque non a tutti stanno le stesse fragranze. Ecco qui una classifica:

  1. I profumi floreali sono particolarissimi. Esprimono sensualità e romanticismo, decisamente eleganti e passionali. Si riconoscono immediatamente e sono avvolgenti;
  2. I profumi fruttati sono freschi e vivaci, mescolano le note accese degli agrumi. Perfetti per le persone vivaci ed energiche;
  3. I profumi orientali e speziati sono aromatici e intensi. Attenti perché questi sono particolarmente decisi, dunque per la stagione estiva potete optare per qualcosa di più leggero
  4. I profumi legnosi e cipriati presentano degli aromi forti e avvolgenti, sanno di natura e freschezza.

Leggi anche: Come non sprecare cibo in casa

 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Anche per la seconda serata del Festival di Sanremo occhi puntati sugli outfit degli artisti in gara e degli ospiti della kermesse canora. Tra questi Renga e Nek, che ancora una volta si sono distinti per la loro inconfondibile eleganza. I due colleghi e amici anche per la seconda puntata hanno indossato gli abiti di […]

Un luogo davvero incantevole per una settimana bianca in Alto Adige è sicuramente l’Alpe di Siusi, una località top che non a caso è una meta turistica ricercata in tutte le stagioni; spesso si pensa soltanto all’estate all’inverno, ma anche in primavera e in autunno si possono vivere momenti magici in questo angolo di paradiso, […]