Come asciugare i capelli senza il phon? I metodi

di Romina Ferrante

Ammettiamolo, il momento dell’asciugatura dei capelli per noi donne è una gran seccatura. Per di più a lungo andare il calore del phon può rovinare il cuoio capelluto.

Esistono però dei metodi per asciugare i capelli al naturale senza rovinarli e ottenere una piega a prova di parrucchiere.

Eccone alcuni.

Asciugatura all’aria

È il metodo classico, utilizzato spesso in estate. Per le fortunate con i capelli lisci l’unico accorgimento è quello di evitare l’effetto crespo, tamponandoli in modo delicato con un telo di microfibra, così da eliminare l’umidità. Assolutamente vietato strofinare i capelli con l’asciugamano di spugna!

È possibile utilizzare un prodotto di finishing per nutrire il capello ed eliminare l’effetto crespo. Se desideri ottenere un “effetto onde” sarà sufficiente raccogliere i capelli in una o due trecce ben strette e lasciare poi asciugare in modo naturale i capelli al sole.

Il turbante in microfibra

In alternativa si può usare un asciugamano a turbante in microfibra con bottone ad incastro, un accessorio indispensabile per la nostra beauty routine, che assorbe l’umidità velocemente, riducendo i tempi di asciugatura.

A questo punto, sarà sufficiente districare le lunghezze con un pettine a denti larghi e applicare un fluido anticrespo o un olio per capelli.

Per chi ha i capelli ricci può sembrare impensabile asciugare i capelli senza fono o diffusore. In realtà anche in questo caso è possibile ottenere una piega fantastica, utilizzando un prodotto specifico per l’asciugatura all’aria e non per lo styling con il phon.

Il plopping

Un altro metodo molto diffuso, ideale per chi ha capelli ricci e lunghi, è il plopping, una tecnica di asciugatura che consiste nell’avvolgere i capelli in una t-shirt di cotone, così da ottenere una piega naturale e ricci ben definiti.

Insomma, una valida alternativa all’asciugatura al sole.

Le cuffie termiche

Non proprio naturale, la cuffia termica è sicuramente molto meno aggressiva di un phon. Riscalda il capello in modo delicato, senza stressarlo e senza bisogno di prese elettriche (nella versione senza fili).

In commercio ne esistono di tutti i tipi, dalla cuffia che si preriscalda in microonde alla cuffia a vapore, in alluminio, in raso, fino ai caschi veri e propri per un getto del phon meno diretto.

Basterà applicare una crema nutriente sui capelli bagnati, avvolgerli nella cuffia, lasciarli in posa per qualche minuto e otterrete subito uno styling perfetto.

LEGGI ANCHE: Capelli crespi, come curarli


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria